Ricetta salva spesa: pizzelle fritte

Le pizzelle fritte sono appetitose e invogliano all’assaggio, una fogliolina di basilico aggiunge freschezza a questo ottimo antipasto.

chiudi

Caricamento Player...

Le pizzelle fritte sono un antipasto incredibilmente goloso, e la dolcezza e la naturale acidità della salsa di pomodoro contrastano bene con la morbidezza della pasta fritta. Se vi piace, al posto del parmigiano potete usare del pecorino grattugiato.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 20’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 25’

Ingredienti per le pizzelle fritte (6 persone)

  • 500 g di farina
  • 1 kg di pomodori rossi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 20 g di lievito di birra
  • 1 cucchiaio di origano
  • 3 cucchiai d’olio
  • 100 g di parmigiano grattugiato
  • 1 pizzico di zucchero
  • 20 foglioline di basilico
  • Olio per friggere q.b.
  • Sale q.b.

Pizzelle fritte

Preparazione delle pizzelle fritte

Setacciate la farina in una ciotola. Sciogliete il lievito in mezzo bicchiere d’acqua tiepida e versate l’acqua nella ciotola. Cominciate a lavorare l’impasto aggiungendo pian piano altra acqua e quando diventa consistente versatelo sul piano di lavoro e impastate con le mani. Se necessario, aggiungete ancora altra acqua, sempre poca alla volta. Impastate per 3-5 minuti, sino ad avere un impasto uniforme, morbido ed elastico. Formate la classica palla. Mettete la palla in una ciotola pulita, coprite con un canovaccio, e mettete a lievitare nel forno spento accendendo solo la luce interna in modo che generi un leggero calore. Lasciate lievitare per almeno due ore.

Nel frattempo, preparate la salsa di pomodoro. Sbucciate i pomodori incidendo con un coltello una sottile croce sul loro fondo e immergendoli per qualche secondo in acqua bollente in modo che sia più facile spellarli. Tagliateli in quarti ed eliminate la parte acquosa con i semi e dadolate la sola polpa. Prendete una padella, versateci l’olio e lo spicchio d’aglio sbucciato, lasciato intero e schiacciato. Fate rosolare per un minuto, quindi versate i pomodori e un pizzico di zucchero. Fate cuocete a fuoco medio-basso per quindici minuti, girando spesso. Alla fine il pomodoro deve formare una salsa densa e consistente. Salate ed eliminate lo spicchio d’aglio.

Riprendete l’impasto e mettetelo sul piano di lavoro. Ricavatene delle piccole palline che dovete schiacciare con le sole mani a formare delle pizzette e bucatele con i rebbi di una forchetta perché non crescano troppo. Una volta fatto, mettete sul fuoco un pentolino con l’olio per friggere. Portatelo a temperatura e friggete una pizzella alla volta schiacciandole con attenzione con un cucchiaio mentre friggono in modo da formare un incavo che accoglierà il sugo. Frigge in circa un minuto. Scolate su carta assorbente e continuate friggendo le altre pizzelle.

Se volete, potete tenere le pizzelle già fritte in caldo in forno a 80°. Versate su ogni pizzella del sugo di pomodoro e guarnite con una spolverata di parmigiano grattugiato e una fogliolina di basilico. Servite calde.

Per un altro invitante antipasto provate i bocconcini deliziosi.

FOTO DA: PINTEREST

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!