Pomodorini appassiti con ricotta e puntarelle

I pomodorini appassiti con ricotta e puntarelle sono un contorno fresco e sfizioso perfetto per la primavera.

chiudi

Caricamento Player...

La dolcezza e morbidezza dei pomodorini appassiti gioca un equilibrio perfetto con la croccantezza del pane tostato, l’amarognolo delle puntarelle e il salato della ricotta di bufala. Questo contorno è un piccolo scrigno di sapori perfettamente amalgamati, che non accompagna semplicemente la pietanza, ma la arricchisce.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 35′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15′

INGREDIENTI POMODORINI APPASSITI CON RICOTTA E PUNTARELLE per 6 persone

  • 600 g di puntarelle
  • 500 g di pomodorini
  • 6 fette di pane
  • 350 g di ricotta
  • 2 spicchi di aglio
  • 3 filetti di acciughe
  • aceto
  • arancia bio
  • timo
  • olio extravergine
  • pepe e sale q.b.

pomodorini appassiti, ricotta e puntarelle

PREPARAZIONE POMODORINI APPASSITI CON RICOTTA E PUNTARELLE

Prendete i pomodori e sbollentateli rapidamente, in modo da poter togliere facilmente la buccia. Conviene praticare dei piccoli tagli nella parte superiore, per aprirli meglio. Se sono troppo caldi per essere maneggiati dopo che li avrete tolti dal’acqua bollente, passateli sotto l’acqua fredda del rubinetto.

Preriscaldate il forno a 160°C. Prendete i pomodori senza buccia e disponeteli su una teglia. Prendete un’arancia biologica e gratuggiatene un po’ di buccia, dopo averla lavata nel bicarbonato e sciacquata. Aggiungete la scorza ai pomodori insieme a aglio, sale, pepe, timo. Cuocete per 20 minuti circa.

In una ciotola, fate prendere sapore alle puntarelle: tagliatele a strisce sottili e conditele con i filetti di acciughe sminuzzati, aglio, sale, un goccio di aceto e olio extravergine. Lasciate insaporire, coperto, per 15 minuti.

Prendete del pane casereccio, tagliate le fette di cui avete bisogno e fatele saltare in padella, senza condimento. Aggiungete un filo di olio crudo spalmateci sopra la ricotta. A questo punto, mettete i pomodori cotti in forno sul pane e usate le puntarelle come guarnizione.

Se vi interessano consigli su come pulire e trattare le puntarelle leggete questo articolo: “Come pulire e cucinare le puntarelle“.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!