Culurgiones di patate: la ricetta della pasta tipica sarda

I culurgiones sardi sono dei ravioli tipici della tradizione di Ogliastra: ripieni di patate, pecorino e menta sono davvero deliziosi e perfetti per ogni occasione.

chiudi

Caricamento Player...

I culurgiones di patate sono una pasta sarda tipica della zona di Ogliastra, che si prepara con farina e semola rimacinata, per poi andare a formare dei ravioli farciti con un ripieno composto da patate, pecorino sardo e menta. Caratteristica peculiare di questa ricetta tradizionale è la forma dei ravioli, che somiglia ad una spiga di grano. Se volete preparare un primo piatto davvero sfizioso e stupire tutti i vostri ospiti a cena, allora che cosa state aspettando? Provate a preparare i culurgiones sardi: il risultato è assicurato!

Andiamo a vedere come realizzare questi ravioli sardi ripieni!

Ingredienti per la ricetta culurgiones ogliastrini ripieni di patate, pecorino e menta (per 4 persone)

Per il ripieno:

  • 1 kg di patate
  • 150 gr di pecorino sardo
  • 10 foglie di menta
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Per la pasta:

  • 250 gr di acqua
  • 200 gr di semolato rimacinato
  • 300 gr di farina 00
  • 15 gr di olio extravergine di oliva
  • Sale q.b.

DIFFICOLTA’: 2 | TEMPO DI COTTURA: 30′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 60′

Culurgiones sardi
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/679058450034814016/

Preparazione dei culurgiones di patate

Cominciamo dal ripieno dei nostri culurgiones: lessate le vostre patate in acqua bollente finché non risulteranno morbide. Sbucciate le patate e in una ciotola schiacciatele con una forchetta o con uno schiacciapatate. Non appena avrete ottenuto una sorta di purea, lasciate raffreddare in frigo per 10 minuti.

Una volta che saranno fredde, aggiungete alle patate il pecorino sardo grattugiato, il sale, il pepe e le foglie di menta tritate finemente. Amalgamate tutti gli ingredienti con un filo di olio extravergine di oliva e lasciate il composto riposare.

Passiamo alla pasta. In una ciotola mischiate la semola rimacinata con la farina 00, poi unite l’acqua e l’olio versato a filo e cominciate ad impastare il tutto. Quando il composto sarà già piuttosto omogeneo, stendete un velo di farina sul vostro piano di lavoro e impastate energicamente per altri 5 minuti. Fate riposare la pasta avvolta da un foglio di pellicola trasparente per almeno una mezzora.

Passati 30 minuti, stendete la pasta con un’apposita macchina e ricavate dei dischetti con un coppapasta. A questo punto, riempite i dischetti con un cucchiaio di ripieno e cercate di dare ai vostri ravioli la forma tipica simile ad una spiga di grano, prendendo la pasta alle estremità e pinzandola per sigillarla bene alla base. Cercate di ripetere l’operazione fino alla fine, portando le estremità della pasta da un lato e poi dall’altro.

Una volta pronti i culurgiones sardi, cuoceteli in acqua bollente salata per circa 5 minuti. Per quanto riguarda il condimento, potete servirli con burro e pecorino o con della salsa al pomodoro. Buon appetito!

E se vi è piaciuta questa ricetta tipica della tradizione sarda, allora dovete assolutamente provare a preparare queste deliziose lumache al sugo!

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/679058450034814016/

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!