Ravioli vegani ripieni di topinambur al sugo di zucchine e pinoli

I ravioli vegani di topinambur con sugo di zucchine e pinoli sono un piatto delizioso e naturale, perfetto per ogni occasione.

Oggi prepariamo un piatto 100% VEG molto particolare, ricco di gusto e fantasia: i ravioli vegani di topinambur, una preparazione da fare in casa e presentare durante una cena fra amici o in famiglia. Questi ravioli, che prepareremo con farina di semola di grano duro e farciremo con una crema di topinambur, saranno abbinati a un delizioso sugo di zucchine e pinoli.

Andiamo a vedere come fare i ravioli fatti in casa ripieni di topinambur!

Ingredienti per la ricetta dei ravioli ripieni di topinambur con zucchine e pinoli (per 4 persone)

Per l’impasto dei ravioli:

  • 400 gr di farina di semola di grano duro
  • 200 ml di acqua
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di sale

Per il ripieno per ravioli:

  • 250 gr di topinambur
  • 2 patate bollite
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Per il sugo:

  • 3 zucchine
  • Pinoli q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 20′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′ + il tempo di riposo della pasta

ravioli vegani di topinambur
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/154600199685052182/

Preparazione dei ravioli vegani al topinambur

Per prima cosa, andiamo a fare la pasta: in una terrina fate emulsionare l’acqua con l’olio, aggiungete un pizzico di sale e la farina, infine cominciate a impastare con le mani. Quando la pasta sarà diventata piuttosto liscia ed elastica, lasciatela riposare sotto un panno da cucina per almeno mezzora.

A questo punto, prendete i topinambur, puliteli e fateli a rondelle. Salateli in padella per circa 15 minuti con un filo d’olio e aggiungendo dell’acqua di tanto in tanto per non farli attaccare. Una volta cotti, uniteli a due patate bollite e frullate aggiungendo un filo d’olio, sale e pepe.

Stendete la pasta e realizzate dei quadrati. Farciteli al centro con un cucchiaio di ripieno e sigillate i ravioli, dandogli la forma che più vi piace. Nel frattempo, in una padella fate cuocere per 10 minuti gli zucchini tagliati a striscioline sottili e a pochi minuti dalla cottura inserite anche i pinoli, sale e pepe.

Cuocete i ravioli in acqua bollente salata e una volta pronti mantecateli in padella con un mestolino di acqua di cottura. Servite immediatamente e buon appetito!

Se vi sono piaciuti questi ravioli, provate anche la nostra pasta al pesto di alghe kombu: un altro delizioso primo piatto 100% VEG!

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/154600199685052182/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 22-12-2017

X