Ricetta salva spesa: canederli agli spinaci

I canederli agli spinaci sono un piatto saporito e originale che piacerà a ogni commensale: un successo garantito.

chiudi

Caricamento Player...

I canederli agli spinaci sono un piatto della tradizione culinaria trentina. Se volete un piatto più leggero, invece di ripassarli nel burro e salvia, serviteli nel brodo nel quale li avete cotti. Se usate l’intingolo, mettete da parte il brodo che avete usato. Il giorno dopo cuoceteci una pastina e servite un’ottima minestra.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 40’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30’

INGREDIENTI PER I CANEDERLI AGLI SPINACI (4 persone)

  • 300 g di pane bianco
  • 450 g di spinaci surgelati
  • 1 l di brodo vegetale o di carne
  • 3 cucchiai di farina
  • 2 uova
  • 100 ml di latte
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • Mezza cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio d’olio EVO
  • 1 rametto di salvia.
  • 40 g di burro
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • Noce moscata q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

PREPARAZIONE DEI CANEDERLI AGLI SPINACI

Mettete sul fuoco una pentola capace di contenere gli spinaci surgelati, riempitela d’acqua. Quando l’acqua bolle, salatela e buttateci gli spinaci ancora surgelati. Fate riprendere il bollore, cuoceteli per cinque minuti, scolateli e strizzateli molto bene.

Nel frattempo, tagliate il pane raffermo a piccoli dadini lasciando anche la crosta che da alla preparazione una sua diversa consistenza. Versate i dadini in una ciotola e aggiungete il latte. Se i dadini non sono completamente immersi, girateli ogni tanto. Lasciateli riposare.

Mettete sul fuoco una padella, aggiungete l’olio EVO, lo spicchio d’aglio sbucciato ma lasciato intero, e la cipolla pulita e tritata finemente. Fate andare per un minuto, aggiungete gli spinaci ben scolati e girate. Fateli saltare per 3-4 minuti. Spegnete e fate intiepidire.

Dopo averla pulita grossolanamente, versate il brodo nella pentola dove avete cotto gli spinaci. Mettete sul fuoco e portate a bollore. Se il brodo già non lo fosse, salatelo. In una ciotola versate gli spinaci eliminando lo spicchio d’aglio, e tritateli grossolanamente. Aggiungete i dadini di pane ben strizzati e ormai ridotti quasi a una purea, la farina, le uova, il pangrattato, sale, pepe e noce moscata.

Impastate molto bene e nel modo il più uniforme possibile. Con il composto formate delle palline delle dimensioni comprese tra una pallina da tennis e una da pingpong. Quando il brodo bolle, unite i canederli. Quando il bollore riprende, abbassate il fuoco in modo da avere un leggerissimo sobbollire. Fate cuocere per 13-15 minuti.

Nel frattempo, pulite grossolanamente la padella nella quale avete fatto saltare gli spinaci, versateci burro e salvia, e fateli soffriggere per due minuti a fuoco medio-basso. Quando i canederli sono pronti, aggiungeteli nella padella e fateli rosolare per due minuti. Eliminate le foglie di salvia, divideteli nei piatti, irrorate con l’intingolo e cospargete di parmigiano grattugiato.

Potete realizzare una cena economica di successo anche portando in tavola un’appetitosa focaccia di patate.

FOTO DA: PINTEREST

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!