Ricetta salva spesa: sgombro al forno

Lo sgombro al forno è veloce da preparare e da cuocere, è un’ottima idea per un mangiare sano e alla portata di tutte le tasche.

chiudi

Caricamento Player...

Lo sgombro al forno, accompagnato da delle deliziose patate affettate molto sottilmente, è un piatto economico, ma anche appetitoso e stuzzicante. Lo sgombro è uno dei più tipici tra i pesci azzurri dei nostri mari, noto anche con il nome di maccarello. Il suo elevato rapporto qualità/prezzo, e la sua duttilità in cucina, lo rendono uno degli acquisti più interessanti da fare in pescheria. Può essere cotto in moltissimi modi, e questa ricetta permette di apprezzarlo in tutto il suo gustoso sapore.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 20’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15’

INGREDIENTI PER LO SGOMBRO AL FORNO (4 persone)

  • 4 sgombri (800 g)
  • 500 g di patate
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 rametto di timo
  • 1 rametto di rosmarino
  • 8 foglie di basilico
  • 1 spicchio d’aglio
  • 5 cucchiai di olio EVO
  • Peperoncino q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Sgombro al forno

PREPARAZIONE DELLO SGOMBRO AL FORNO

Lavate le patate, sbucciatele e tagliatele a fettine molto sottili. Mettete le fettine in una ciotola d’acqua, in questo modo perdono gran parte del loro amido. Mettete da parte. Lavate e asciugate prezzemolo, timo, rosmarino e basilico. Mettete le foglie di tutte le erbette sul tagliere e tritatele finemente. Sbucciate lo spicchio d’aglio e tritatelo finemente. Lavate il peperoncino, eliminate il picciolo e i semi, tritatelo grossolanamente.

Versate erbette, aglio e peperoncino tritati in una ciotola e aggiungete tre cucchiai di olio EVO e un pizzico di sale. Mischiate bene e fate insaporire per cinque minuti. Se gli sgombri non sono stati puliti dal pescivendolo, praticate un taglio nella loro parte ventrale. Eviscerateli e sciacquateli molto bene sotto acqua corrente.

Preriscaldate il forno a 180°. Prendete una teglia e ricopritela con della carta forno. Riempite il ventre dei quattro sgombri con la miscela di erbette, aglio e peperoncino e adagiateli nella teglia. Scolate le fettine di patate, asciugatele e versatele in una ciotola. Conditele con un cucchiaio d’olio, sale e pepe.

Mettete le fette di patate nella teglia a formare uno strato dove non ci sono gli sgombri. Sovrapponetele leggermente, ma cercate di non farne più di uno strato. Con il cucchiaio d’olio EVO rimasto, spennellate la pelle esterna degli sgombri. Cuocete sgombri e patate per circa venti minuti. Togliete del forno e lasciate intiepidire per 2-3 minuti. Dividete nei piatti e servite.

Per un’altra ricetta economica a base di pesce vi consigliamo di provare le alici gratinate.

FOTO DA: PINTEREST

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!