Ricetta salva tempo: Rognone al gin

Il rognone al gin è un piatto raffinato e nutriente che piacerà agli intenditori e che si porta velocemente in tavola.

chiudi

Caricamento Player...

Il rognone al gin è un’interessante variazione sul tema per presentare questa parte dell’animale non conosciuta da tutti. Spesso il “quinto quarto” viene ignorato o visto con perplessità da chi non è abituato a mangiarlo. Il nome indica l’insieme di tutte le frattaglie commestibili: cuore, trippa, fegato, coratella, rognoni, cervella. Sono pietanze spesso molto economiche, dal sapore talvolta deciso altre delicato, che fanno letteralmente impazzire gli estimatori del genere.

DIFFICOLTÀ: 3

COTTURA: 15′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 5′

INGREDIENTI ROGNONE AL GIN per 4 persone

  • 650 g di rognone pulito
  • 500 g di cimette di broccoli lessate
  • 60 g di burro chiarificato
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • farina bianca
  • 1 tazza di brodo
  • 2 cucchiai di aceto di vino bianco
  • 1 bicchierino di gin
  • 15 bacche di ginepro
  • sale q.b.

rognone al gin

PREPARAZIONE ROGNONE AL GIN

Lavate il rognone in acqua corretta con l’aceto, asciugatelo bene e poi tagliatelo a fettine. Passatele nella farina, in un piatto fondo.

Mettete circa 30 g di burro in una padella e fate sciogliere a fuoco basso. Quando inizierà a spumeggiare, aggiungete i pezzetti di rognone e fateli rosolare a fiamma viva per 5 minuti. Aggiungete il sale. A fine cottura, sgocciolateli e teneteli in caldo.

Nello stesso fondo di cottura del rognone, aggiungete il gin e fate evaporare a fiamma alta. Aggiungete 7 bacche di ginepro schiacciate, il brodo e lasciate ridurre. In un altra padella mettete un filo di olio e fate rosolare i broccoletti.

Filtrate la salsa al gin, poi rimettetela in padella. Accorpare il burro che rimane, tagliato a pezzetti, e le altre bacche di ginepro, mescolando a fuoco basso.

Scaldate un piatto da portata, mettetevi su il rognone e poi copritelo con la salsa ancora calda. Aggiungete i broccoletti come guarnizione e servite immediatamente.

Se siete degli amanti del quinto quarto di sicuro amerete la trippa leggera e saporita provatela in questa classica ricetta: “Ricetta salva spesa: Trippa alla fiorentina“.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!