Ricetta salva tempo: spaghetti pomodorini e acciughe

Gli spaghetti pomodorini e acciughe sono veloci, ma anche così buoni che li preparerete spesso pur avendo tutto il tempo del mondo.

chiudi

Caricamento Player...

Gli spaghetti pomodorini e acciughe sono di un sapore e di un gusto così raffinato e delicato, che non sembra possibile siano così veloci da preparare. La sapidità e la robustezza delle acciughe sono perfettamente bilanciate dalla dolcezza dei pomodorini. Le acciughe sott’olio, quando messe a soffriggere, si sciolgono totalmente nell’intingolo in poche decine di secondi. Aiutatele girandole continuamente, le vedrete scomparire magicamente sotto i vostri occhi. Tenete, però, il fuoco piuttosto basso altrimenti appena sciolte potrebbero bruciarsi. Se lo preferite, in questa ricetta potete sostituire alle foglie di prezzemolo quelle di basilico fatte a pezzi con le mani. Sempre a piacere, potete anche aumentare la dose d’aglio.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 25’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 5’

INGREDIENTI PER GLI SPAGHETTI POMODORINI E ACCIUGHE (4 persone)

  • 400 g di spaghetti
  • 250 g di pomodorini ciliegini
  • 80 g filetti di acciughe sott’olio
  • Mezzo spicchio d’aglio
  • 3 cucchiai d’olio EVO
  • 1 rametto di prezzemolo
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

PREPARAZIONE DEGLI SPAGHETTI POMODORINI E ACCIUGHE

Mettete sul fuoco una pentola piena d’acqua. Quando bolle, salatela e buttateci gli spaghetti. Secondo la loro dimensione possono essere cotti in 5-10 minuti. Ricordatevi di girarli spesso.

Nel frattempo, lavate i pomodorini e tagliateli a metà o in quarti. Prendete una padella in grado di contenere anche la pasta una volta cotta. Versateci l’olio. Tritate finemente il mezzo spicchio d’aglio e aggiungetelo nella padella. Accendete il fuoco mantenendolo basso. Soffriggete l’aglio per un minuto girando spesso. Ora versate le acciughe sott’olio e, aiutandovi con un cucchiaio, fatele totalmente sciogliere nell’olio, dovrebbero impiagare un minuto o poco più.

Aggiungete i pomodorini tagliati a pezzi, alzate leggermente il fuoco, girateli e fateli andare per circa 5-6 minuti. Potete sospendere la cottura quando hanno raggiunto la morbidezza che preferite per averli più o meno appassiti. Regolate di pepe e di sale, ma con attenzione: le acciughe sono già molto salate, quindi usate accortezza.

Lavate le foglie di prezzemolo, asciugatele e tritatele finemente. Quando la pasta è cotta, scolatela, versatela nella padella con il condimento, e fatela saltare per un minuto. Spegnete il fuoco, aggiungete le foglie di prezzemolo tritate e servite subito in tavola: attratti dal profumo vi stanno tutti già aspettando seduti con le forchette in mano!

Se avete poco tempo, ecco un utile consiglio per un fine pasto velocissimo da preparare: ananas caramellato.

FOTO DA: PINTEREST

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!