Risotto agli asparagi

Il risotto agli asparagi esalta il profumo e il sapore di questa verdura adatta a preparare un numero incredibile di piatti e di ricette.

Il risotto agli asparagi è cremoso e saporito, è importante che lo servite all’onda, ossia morbido e vellutato. Se alla fine risulta troppo asciutto, anche dopo la mantecatura potete aggiungere qualche cucchiaio di brodo di asparagi mescolando molto bene. Se volete, potete lasciare qualche punta di asparago da parte da usare come decorazione nei piatti.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 40’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 10’

INGREDIENTI PER IL RISOTTO AGLI ASPARAGI (4 persone)

  • 400 g di asparagi
  • 350 g di riso
  • 60 g burro
  • 150 ml di vino bianco secco
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla
  • 30 g di parmigiano grattugiato
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Risotto agli asparagi

PREPARAZIONE DEL RISOTTO AGLI ASPARAGI

Cominciate preparando il brodo di asparagi. Versate due litri d’acqua in una pentola e mettetela a bollire. Nel frattempo, Lavate gli asparagi tagliate la parte di gambo più dura, ma non buttatela. Quando l’acqua bolle, immergetevi le sole parti dure e fatele bollire per dieci minuti. Eliminate il fondo degli asparagi con una schiumarola e nella stessa acqua versate la parte edibile degli asparagi. Da quando prende il bollore cuocete per sei minuti.

Scolate gli asparagi con la schiumarola, riducendo il bollore dell’acqua rimasta a un leggerissimo sobbollire. Mettete sul fuoco una pentola dove cuocere il riso e versatevi la metà del burro e la cipolla e l’aglio tritati finemente. Fate soffriggere per un minuto.

Versate il riso, fatelo tostare per 1-2 minuti, quindi versate nella pentola il vino bianco. Alzate il fuoco e fatelo evaporare, ci vogliono 2-3 minuti. Quando il vino è praticamente evaporato, aggiungete un paio di mestoli di brodo di asparagi, e girate. Continuate la cottura aggiungendo altri mestoli di brodo quando quelli precedenti sono stati assorbiti. Girate ogni tanto. Il tempo totale del riso è intorno ai 1820 minuti.

Nel frattempo gli asparagi si sono intiepiditi. Tagliate le punte per una lunghezza cinque centimetri, e dividetele a metà longitudinalmente. Tagliate il resto del gambo a rondelle. Quando mancano circa cinque minuti alla cottura, aggiungete gli asparagi. Salate e pepate.

Terminata la cottura del riso, ricordatevi di lasciarlo all’onda, spegnete il fuoco. Aggiungete l’altra metà del burro e girate velocemente il riso per un minuto in modo da mantecarlo. Aggiungete il parmigiano grattugiato e girate ancora. Dividete nei piatti e servite in tavola.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche i fantastici gnocchi con polpette di merluzzo.

FOTO DA: PINTEREST

Banner 300 x 250

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 27-03-2017

G Boschi

X