Risotto ai funghi

Il risotto ai funghi è un primo saporito e gustoso, e permette di esaltare e rispettare dei prodotti semplici ma di qualità.

chiudi

Caricamento Player...

Il risotto ai funghi è un primo piatto profumato e cremoso. È importante che nel piatto il riso sia all’onda, non asciugatelo troppo. Eventualmente, potete regolarlo con qualche ultimo cucchiaio di brodo vegetale anche un istante prima di portarlo a tavola. Un risotto troppo asciutto non è mai un buon segno. Per i funghi, potete usare quelli che preferite, anche gli champignon. I migliori sono ovviamente i porcini, se freschi ne serve la metà della dose indicata, se secchi un quarto. Ottimi anche i chiodini, o potete preferire una confezione di funghi misti che spesso si trova nei supermercati.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 35’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15’

Ingredienti per il risotto ai funghi (4 persone)

  • 320 g di riso, possibilmente Carnaroli
  • 3 cucchiai di olio EVO
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 400 g di funghi
  • 60 ml di vino bianco
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 40 g di burro
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Risotto ai funghi

Preparazione del risotto ai funghi

Pulite i funghi eliminando le parti del gambo a diretto contatto con la terra e lavateli velocemente sotto acqua corrente. Asciugateli subito delicatamente con della carta da cucina. Evitate di metterli a bagno nell’acqua. I funghi si comportano come spugne e perderebbero sapore.

Secondo le loro dimensioni, tagliateli a fettine non troppo sottili, a metà o, se sono chiodini, lasciateli interi. Lavate le foglie del prezzemolo e tritatele finemente. Mettete una pentola sul fuoco, versatevi l’olio e lo spicchio d’aglio tritato e fate andare per un minuto. Versate i funghi e la metà del prezzemolo tritato.

Girate e cuocete per due minuti. Salate a gusto, il sale aiuta i funghi a perdere parte della loro acqua. Fate andare sino a quando l’acqua dei funghi è evaporata, ci vogliono circa cinque minuti. Pepate e togliete i soli funghi dalla padella lasciando l’intingolo.

Versate il riso nella pentola, fatelo tostare girando per un minuto. Aggiungete il vino e fatelo evaporare. Continuate la cottura del riso aggiungendo un mestolo di brodo vegetale caldo ogni volta che quello precedente è stato assorbito. La cottura totale del riso dovrebbe essere intorno ai 16-18 minuti, ma verificate ogni tanto regolando di sale. Dopo cinque minuti di cottura del riso, aggiungete i funghi messi da parte.

Alla fine, il risotto deve essere all’onda, morbido e vellutato. Spegnete il fuoco, aggiungete l’altra metà del prezzemolo e il burro, e girate velocemente per mantecare. Aggiungete anche il parmigiano grattugiato e mantecate ancora. Servite subito in tavola.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche le tagliatelle ricotta e piselli.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!