Per la salute del cuore, prendiamo spunto dalla dieta nordica!

La dieta mediterranea, se seguita in modo corretto, apporta mille benefici: ma anche la dieta nordica è orientata al benessere, specie del cuore. Ecco di cosa si tratta!

Con il termine dieta nordica intendiamo il tipo di alimentazione seguita in Paesi come la Danimarca, la Svezia e la Norvegia. In queste nazioni il consumo di pesce è molto forte, e questo si ripercuote in modo positivo sul benessere e sulla salute dell’organismo, e in particolare del cuore.

Ne è un sostenitore Matti Uusitupa, medico e direttore del SYSDIET Project, curato dal Nordic Center of Excellence’s. La dieta scandinava e nordica ha molti tratti in comune con quella mediterranea, considerata, come sappiamo bene, un vero patrimonio per la salute.

La loro dieta è a base di pesce e questo può fare la differenza nel combattere le malattie dell’apparato cardiovascolare. Inoltre, come dimostrato da uno studio, questo tipo di alimentazione è in grado di diminuire i livelli di colesterolo cattivo.

Filetto di salmone alla griglia

Come seguire l’alimentazione dei Paesi nordici

Nel regime alimentari di questi Paesi del Nord Europa, la fanno da padrone il salmone e le arighe. Il salmone è noto già da molto tempo come una delle più importanti fonti di acidi grassi essenziali Omega 3. Anche le aringhe, un pesce azzurro che solitamente viene consumato affumicato, sono dei forzieri di proprietà nobili, come per esempio il loro contenuto di potassio, calcio, vitamina A e fosforo.

Il consumo di carni rosse, nei piatti danesi e nordeuropei, è decisamente inferiore a quello che in Italia si registra tuttora. Viene, infatti, preferita la carne bianca, in particolare quella di bisonte.

E che dire delle verdure? Nella dieta nordica le verdure a radice, a foglia e quelle appartenenti alla famiglia delle crucifere (broccoli, cavoletti di Bruxelless e simili) sono molto presenti.

In definitiva, a quanto pare dovremmo consumare più verdure e più pesce, se vogliamo farci del bene. Un’alimentazione che per diabetici e ipertesi è consigliatissima!

ultimo aggiornamento: 14-09-2017

Caterina Saracino

X