Come fare la schiacciata contadina con l’uva toscana

La schiacciata contadina o “stiacciata” è una delle focacce toscane più amate come chiudi pranzo.

chiudi

Caricamento Player...

La storia della schiacciata contadina con l’uva o, come la chiamano in “Toscana”, stiacciata è molto lunga e viene da una cucina tradizionale semplice fatta con gli elementi della vita quotidiana: pane e uva. Pare che la ricetta fosse conosciuta già all’epoca degli Etruschi, si parla dell’VIII secolo a.C., e non è difficile quindi pensare che sia diventato uno dei capisaldi della cucina toscana tradizionale.

Ingredienti schiacciata contadina con l’uva toscana  per 4-6 persone

  • 800 g di uva nera
  • 500 g di farina
  • 60 g di zucchero
  • lievito di birra fresco
  • 10 cucchiai di olio extravergine di oliva

DIFFICOLTÀ: 3 | TEMPO DI COTTURA: 30′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′ + 2 h di lievitazione

schiacciata contadina con l'uva

Preparazione schiacciata contadina con l’uva toscana

Mettete il lievito di birra spezzettato in un bicchiere con lo zucchero bianco e aggiungete un po’ di acqua tiepida. Lasciate riposare per qualche minuto. Il lievito deve risultare completamente sciolto nell’acqua.

Mettete la farina su una superficie di lavoro, creando la classica fontana, al cui centro verserete il lievito sciolto. Mescolate inizialmente con un cucchiaio di legno, per amalgamare il tutto, quindi aggiungete un altro mezzo bicchiere di acqua tiepida e continuate a impastare. Dovete ottenere un composto simile a quello della pasta per la pizza, quindi elastico e compatto. Formate una palla con l’impasto, mettete in un recipiente, coprite con pellicola e avvolgete in una coperta di lana o di pile, lasciando lievitare almeno due ore.

Riprendete la pasta trascorso il tempo di lievitazione. Prendete una teglia da forno, ungetela con l’olio o copritela con la carta forno, quindi stendete l’impasto. Praticate dei buchi con i pollici, quindi versate tutto l’olio e mettete i chicchi di uva, precedentemente lavata. Aggiungete lo zucchero in superficie.

Accendete il forno a 180° (se ventilato, altrimenti a 200°). Cuocete in forno caldo per 30-40 minuti.

Se volete restare in Toscana anche con il resto del menu, potete preparare questo contorno semplice e sostanzioso: “Carciofi e patate alla toscana“.