Seitan tonnato

SHARE

Prepariamo oggi per i nostri ospiti di Capodanno il seitan tonnato, una variante molto deliziosa e naturale del classico vitello tonnato.

chiudi


Invece del vitello tonnato, oggi per Capodanno vi proponiamo una versione alternativa di questo piatto molto gustoso e una vera leccornia per i vegani: il seitan tonnato. Ricordiamo che il seitan è un alimento che fa parte dell’alimentazione vegetariana e vegana ed è normalmente visto come sostituto della carne, ma è anche un alimento sicuramente adatto a chi vuole seguire una dieta povera di grassi. Va però consumato con moderazione, essendo glutine puro. Potete usarlo per preparare dei buonissimi spezzatini, bistecche in umido e ragù, con un condimento classico rispetto a quello previsto dalla tradizione. Vediamo come preparare questa deliziosa ricetta.

DIFFICOLTA’: 1

COTTURA: 10′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 10′

INGREDIENTI:  *4 persone*

  • 400 gr di seitan al naturale
  • 500 gr di ceci lessati
  • 250 gr di yogurt di soia
  • 5 cucchiaini di capperi sott’aceto
  • 1 cucchiaio di tahin
  • 1/2 cucchiaino di senape
  • 1/2 limone (succo)

PREPARAZIONE:

Per preparare il vostro seitan tonnato, come prima cosa  mettete  a saltare le fettine di seitan tagliate sottili in un tegame antiaderente unto con un filo di olio di oliva extravergine. Per questa ricetta, vi consigliamo di scegliere del seitan già affettato o un arrostino di seitan sicuramente sarà molto semplice da tagliare.

Quando avrete rosolato le fettine, lasciatele raffreddare. Frullate gli altri ingredienti fino ad ottenere una consistenza morbida, ma non liquida. Su un vassoio mettete le fettine di seitan e ricoprite tutto con la salsa.

Lasciate riposare nel frigorifero per qualche ora dopo aver avvolto tutto nella pellicola trasparente, in modo da evitare che la salsa finisca con l’ossidarsi a contatto con l’aria. Decorate il vostro piatto con dei capperi o delle olive.

Gustate anche i buonissimi medaglioni di seitan e bambù, che sono davvero ottimi per i vegani e non solo.

BUON APPETITO!

FONTE FOTO: pinterest.com/source/veganblog.it