Tagliatelle all’ortica con lenticchie e funghi

Le tagliatelle all’ortica hanno il sentore erbaceo di questa deliziosa pianta primaverile e un ricco ragù vegetale.

chiudi

Caricamento Player...

Le tagliatelle all’ortica con il ragù di lenticchie e funghi sono perfette anche per chi non può mangiare latte e derivati e come piatto vegetariano molto saporito, sfizioso e originale. Il gomasio si trova anche al supermercato, altro non è che sesamo tostato e macinato con l’aggiunta di sale marino. Se non lo trovate, sostituitelo con del sesamo tostato.

DIFFICOLTÀ: 4

COTTURA: 75′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′

INGREDIENTI TAGLIATELLE ALL’ORTICA CON LENTICCHIE E FUNGHI per 4 persone

  • 350 g di passata di pomodoro
  • 250 g di ortica
  • 150 g di funghi champignon
  • 100 g di farina di frumento tipo 00
  • 100 g di farina semintegrale
  • 100 g di semola
  • 100 g di lenticchie
  • 2 uova
  • 1 carota
  • 1 cipolla dorata
  • 1 costa di sedano
  • 1 spicchio d’aglio
  • 3 foglie di alloro
  • 4 foglie di salvia
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1/2 bicchiere di vino rosso
  • olio d’oliva extravergine
  • zucchero di canna
  • pepe e sale q.b.

tagliatelle all'ortica con lenticchie

PREPARAZIONE TAGLIATELLE ALL’ORTICA CON LENTICCHIE E FUNGHI

Prendete le ortiche, tagliate le cime e mettetele a bagno in acqua salata. Scolatele dopo alcuni minuti e lasciate asciugare. Fatele cuocere per circa cinque minuti, per poi scolarle a lasciarle raffreddare. Strizzatele con forza, per togliere l’acqua che avranno prodotto, quindi sminuzzatele.

Mescolate le farine: farina bianca, farina semintegrale e semola. Su una superficie di lavoro, create la classica fontana con il buco in mezzo, nel quale andrete a collocare le ortiche e le uova. Impastate per almeno 10 minuti, fino ad avere un composto liscio e compatto. Lasciatelo riposare almeno un’ora, coperto.

Mettete sul fuoco un tegame con tre cucchiai di olio, nel quale andrete ad aggiungere il sedano, la carota e la cipolla, tutti tagliati a dadini. Mettete anche all’aglio, salvia e rosmarino tritati, con l’alloro intero. Lasciate andare a fiamma media per 10 minuti, poi mettete in padella anche le lenticchie (ricordatevi che vanno messe in ammollo se sono secche) e i funghi a cubetti. Alzate la fiamma e fate rosolare per pochi minuti.

Aggiungete il vino, aspettate che sia evaporato e poi mettete anche la passata di pomodoro, 600 ml di acqua, sale e zucchero di canna. Abbassate la fiamma, coprendo con il coperchio, ma lasciando uno spiraglio aperto per fare uscire il vapore. Dovete far cuocere così per un’ora, mescolando ogni tanto, ma senza esagerare: l’importante è che non si attacchi. Se si asciuga troppo, potete aggiungere poca acqua calda.

Con la sfoglia realizzate delle tagliatelle larghe da mezzo a un centimetro, a seconda dei gusti. Infarinatele leggermente e fatele bollire, quindi servite con il ragù.

Andate a raccogliere voi stessi le ortiche, abbondate e preparate anche questo piatto di gnocchi: “Gnocchetti di ortica in crema di verza e porri“.

Se cercate idee per un piatto lenticchie, per sfruttare al meglio questi buonissimi legumi, leggete anche Ricette con lenticchie: cinque piatti prelibati per ogni momento.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!