Tagliatelle pollo e pinoli

Le tagliatelle pollo e pinoli hanno un piacevolissimo sapore rustico che riscalda l’ambiente e l’atmosfera a tavola.

chiudi

Caricamento Player...

Le tagliatelle pollo e pinoli sono un piatto velocissimo e alla portata di tutti. Se volete rendere questo piatto ancora più goloso, ma anche più calorico, potete aggiungere quasi a fine cottura del condimento 125 ml di panna, quella liquida da montare, non quella da cucina a lunga conservazione, e una bustina di zafferano. Portate a bollore ed è pronto. In questo caso non dovrebbe servire aggiungere l’acqua di cottura. Se usate tagliatelle secche al posto di quelle fresche, consideratene per quattro persone 350 g. Al posto del petto di pollo da cuocere, potete usare degli avanzi di pollo arrosto, disossato e tagliato a listarelle, ma riducete i tempi di cottura del condimento di conseguenza.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 30’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 10’

INGREDIENTI PER LE TAGLIATELLE POLLO E PINOLI (4 persone)

  • 500 g di tagliatelle fresche
  • 250 g di petto di pollo a fette
  • 4 cucchiai d’olio EVO
  • 60 g di pinoli
  • 70 g di uvetta
  • 2 rametti di rosmarino
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

PREPARAZIONE DELLE TAGLIATELLE POLLO E PINOLI

Prendete l’uvetta e fatela rinvenire in acqua tiepida per quindici minuti. Mettete sul fuoco una pentola colma d’acqua, portatela a bollore e salatela. Nel frattempo, tagliate le fette di petto di pollo a listarelle. Separate gli aghi del rosmarino dal rametto e tritateli finemente. Ponete una padella su un fuoco medio, versatevi l’olio e portatelo a temperatura. Aggiungete i pinoli e l’uvetta ben strizzata. Fate andare per un minuto, quindi aggiungete il pollo. Girate spesso perché il pollo tende ad attaccarsi al fondo, soprattutto nelle prime fasi della sua cottura.

Fate cuocere il pollo per quattro minuti, quindi aggiungete il rosmarino tritato. Fate cuocere per un altro minuto, quindi spegnete il fuoco, il condimento è pronto. Buttate le tagliatelle nell’acqua e cuocetele per 2-3 minuti. I tempi variano secondo lo spessore delle tagliatelle, quindi regolatevi di conseguenza.

Prima di scolarle, mettete da parte un po’ dell’acqua di cottura. Riaccendete il fuoco sotto la padella con il condimento. Scolate le tagliatelle e versatele nella padella. Aggiungete mezzo mestolo d’acqua calda, o più se necessaria, e fate saltare. Il sugo deve essere cremoso, ma non liquido. Servite nei piatti di portata spolverando con del parmigiano grattugiato.

Se vi è piaciuta questa ricetta provate anche le tagliatelle funghi e prosciutto.

FOTO DA: PINTEREST

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!