Torta della nonna

La torta della nonna è un classico senza tempo della nostra cucina, e piacerà ancora a tante e tante generazioni a venire.

La torta della nonna è un dolce che si è diffuso dalla Liguria all’intero territorio nazionale. Preparare in casa la pasta frolla è molto facile, l’importante e farla riposare in frigorifero per 30-60 minuti. Infatti, l’azione delle mani o dell’impastatrice scaldano il burro, e se usata subito la frolla non avrebbe la consistenza necessaria: sarebbe troppo friabile e poco gestibile. Comunque, se non avete tempo, potete acquistare al supermercato due rotoli di pasta frolla già pronta.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 50’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30’

INGREDIENTI PER LA TORTA DELLA NONNA (8 persone)

  • 480 g di farina
  • 35 g di maizena
  • 150 g di burro
  • 7 uova
  • 380 g di zucchero
  • 750 ml di latte
  • 1 limone biologico
  • 40 g di pinoli
  • 30 g di zucchero a velo

Torta della nonna

PREPARAZIONE DELLA TORTA DELLA NONNA

Lavate bene il limone, asciugatelo e con un pelapatate ricavatene una striscia di buccia, solo la parte gialla. Grattugiate il resto il resto della buccia e mettete da parte. Preparate la pasta frolla tagliando il burro a piccoli dadini e versatelo in una ciotola. Aggiungete 450 g di farina ben setacciata, 150 grammi di zucchero tre uova intere e la buccia di limone grattugiata. Impastate sbriciolando il burro e fate in modo che si ammorbidisca anche per il calore delle mani.

Quando l’impasto comincia ad amalgamarsi, versate tutto sul piano di lavoro e continuate sino a formare una palla ben liscia. Proteggete l’impasto foderandolo completamente con della pellicola trasparente e mettetelo in frigorifero per almeno trenta minuti, ancora meglio per un’ora.

Mentre il burro all’interno dell’impasto si ricompatta, potete preparare la crema pasticcera. Mettete il latte in un pentolino insieme alla striscia di buccia di limone. Scaldatelo su un fuoco basso e spegnetelo subito appena accenna al primissimo bollore. Nel frattempo, versate in una ciotola tre uova intere e un tuorlo con 230 grammi di zucchero. Lavorate con una spatola o con una frusta sino ad avere un composto liscio e omogeneo.

Aggiungete la maizena e 30 grammi di farina ben setacciate e lavorate ancora molto bene in modo da evitare grumi. Nella ciotola versate il latte caldo un po’ alla volta mescolando continuamente. Quando il composto è uniforme, versate tutto nella stessa pentola dove avete scaldato il latte. Rimettete su un fuoco basso.

Fate cuocere la crema girando senza interruzione. Non deve mai bollire e deve addensarsi lentamente. Dovrebbero essere sufficienti 3-4 minuti. Per sapere quando la crema è pronta, prendetene un cucchiaio, quindi fatelo sgocciolare nella stesa pentola: la crema deve velarlo leggermente.

Spegnete il fuoco e eliminate la buccia del limone. Lasciate raffreddare la crema. Quando la temperatura si è abbassata a sufficienza, giratela bene e proteggetene la superficie coprendola a contatto con della pellicola trasparente. Aspettate che raggiunga la temperatura ambiente.

Preriscaldate il forno a 180°. Prendete la pasta frolla dal frigorifero. Non lavorate l’impasto. Dividetelo in due parti, la prima leggermente più grande della seconda. Stendete entrambe le parti a formare due dischi. Prendete uno stampo per dolci, imburratelo e infarinatelo. Adagiate sul fondo dello stampo il disco più grande in modo che vada anche a coprire parzialmente i bordi dello stampo stesso. Con una forchetta bucherellate la superficie della pasta.

Versate all’interno della teglia la crema, stendendola uniformemente. Coprite con l’altro disco di pasta frolla, saldandola con il bordo del disco sottostante e eliminando gli eventuali eccessi di pasta. Spargete sulla superficie della torta i pinoli, premendoli leggermente in modo che in seguito non si stacchino dalla torta.

Cuocete in forno per 40 minuti. Quando cotta, togliete dal forno e fatela completamente raffreddare. Solo ora toglietela dalla teglia, mettetela su un vassoio e cospargetela con abbondante zucchero a velo.

Se volete cimentarvi in un altro dolce dall’effetto garantito, dovete assolutamente provare il profumatissimo pan d’arancia.

FOTO DA: PINTEREST

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 13-03-2017

G Boschi

X