Vellutata di lenticchie

Con la vellutata di lenticchie portate in tavola bontà e salute: verdure e legumi sono un matrimonio perfetto in grado di garantire tutto il sapore che serve.

chiudi

Caricamento Player...

La vellutata di lenticchie è ricca di sapori e d’ingredienti che apportano al nostro corpo tanti benefici. In questa ricetta abbiamo usato le lenticchie rosse decorticate, facilmente reperibili in qualsiasi supermercato. Hanno una rapida cottura e non avendo la buccia sono ideali per una vellutata. Il piatto è insaporito dalle altre verdure, e lo zafferano gli dà un profumo e un colore che rendono la vellutata più saporita e invitante. Non servitela caldissima, deve essere gustata con tranquillità a cucchiaio pieno. Se è troppo calda, le papille gustative vengono quasi anestetizzate e non riescono a percepire tutti i sapori, e dopo il tempo impegato per preparare questo piatto, sarebbe un peccato. Potete accompagnare con crostini di pane tostati in forno.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 40’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15’

INGREDIENTI PER LA VELLUTATA DI LENTICCHIE (4 persone)

  • 300 g di lenticchie rosse decorticate
  • 150 g di pomodori ramati maturi
  • 100 g di carote
  • 50 g di cipolle
  • 1 spicchio d’aglio
  • 4 cucchiai di olio EVO
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 bustina di zafferano
  • Sale q.b.
  • Pepe bianco q.b.

Vellutata di lenticchie

PREPARAZIONE DELLA VELLUTATA DI LENTICCHIE

Lavate le lenticchie rosse decorticate sotto acqua corrente. Mettetele a bagno in acqua in una ciotola e lasciatele in ammollo per circa venti minuti. Nel frattempo lavate i pomodori e tagliateli a tocchetti da circa 1,5 centimetri. Pelate la carota e la cipolla, e dividete anche loro a tocchetti. Pelate lo spicchio d’aglio, tagliatelo a metà e eliminate il germoglio verde interno.

Mettete sul fuoco una pentola con un po’ d’acqua, tenetela sempre calda in modo da poterla usare quando serve. Prendete un’altra pentola, versatevi l’olio e i due mezzi spicchi d’aglio. Ponetela su un fuoco medio e fate rosolare per un minuto. Aggiungete le tre verdure tagliate a tocchetti, girate e fate rosolare per cinque minuti. Aggiungete le lenticchie e le sole foglie di prezzemolo lavate ma lasciate intere. Nello stesso momento aggiungete tre ramaioli d’acqua calda.

Regolate la fiamma in modo da avere un leggero sobbollire. Dovete cuocere le lenticchie per circa trenta minuto girando ogni tanto, e quando l’acqua è assorbita, aggiungete altra. Le lenticchie devono sempre essere ben umide. Per essere certi della cottura, assaggiate le lenticchie. Quando pronte, deve ancora esservi del liquido, ricordatevi che potete sempre aggiungerne altro, toglierlo non è possibile perché eliminereste anche parte del sapore e del condimento. Quando mancano cinque minuti alla fine, aggiungete la bustina di zafferano e mischiate bene.

Regolate di sale e di pepe. Spegnete il fuoco e con un frullatore a immersione rendete lenticchie e verdure una vellutata. Frullate bene, sino ad avere un composto liscio e della densità desiderata. Se troppo denso, aggiungete qualche cucchiaio di acqua calda.

Fate intiepidire per almeno cinque minuti. Versate nelle ciotole e guarnite con olio EVO a filo e una macinata di pepe.

Sembra che vi piacciano le minestre cremose, dovete quindi assolutamente provare la setosa vellutata sedano rapa, funghi e mele.

Se cercate idee per un piatto lenticchie, per sfruttare al meglio questi buonissimi legumi, leggete anche Ricette con lenticchie: cinque piatti prelibati per ogni momento.

FOTO DA: PINTEREST

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!