Zuccotto agli amaretti

Lo zuccotto agli amaretti è un dolce dal grande effetto scenico, che da Firenze si è diffuso sull’intero territorio nazionale. Non prevede cottura.

chiudi

Caricamento Player...

Lo zuccotto agli amaretti è un dolce di grande bontà! Lo zuccotto è stato creato da un pasticcere fiorentino al tempo dei Medici. Da lì, ha conquistato l’Italia ed è ormai conosciuto praticamente ovunque. Originariamente, la farcitura era fatta con la ricotta, ora si usa più di frequente la panna montata. Lo zuccotto deve il suo successo al fatto che non debba essere cotto, ed è anche molto facile e rapido da preparare. In pratica dovete solo montare la panna e avere un stampo in plastica per zuccotto, che costa davvero poco.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 0’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 25’

Ingredienti per lo zuccotto agli amaretti (4 persone)

  • 350 g di pan di Spagna
  • 80 g di zucchero
  • 500 ml di panna fresca
  • 50 g di amaretti
  • 70 g di cacao amaro + altro da spolverare
  • 50 ml di liquore all’amaretto

Zuccotto agli amaretti

Preparazione dello zuccotto agli amaretti

Tagliate il pan di Spagna in modo da ricavarne delle fette dello spessore di circa due centimetri, se particolarmente compatto, anche da un centimetro e mezzo. Con la pellicola trasparente foderate uno stampo di plastica semisferico, lo trovate nei negozi che vendono materiale per cucina, o su internet. Nell’acquistarlo chiedete uno stampo da zuccotto. La pellicola deve abbondantemente trasbordare dallo stampo.

Ricoprite l’intera superficie interna con il pan di Spagna. Tagliatelo in pezzi della forma esatta per andare a coprire la superficie interessata. Cercate di essere regolari, e di fare degli spicchi dall’alto verso il basso uno affiancati all’altro, ne guadagna l’estetica finale del dolce.

Dopo averli collocati, bagnateli leggermente con il liquore all’amaretto diluito con due cucchiai d’acqua. Se avete un contenitore spray da cucina, vi facilitate il compito, altrimenti usate un cucchiaino. Se avete dei bambini, usate uno sciroppo di acqua nella quale avete fatto sciogliere dello zucchero. Non imbevete troppo il pan di Spagna.

Versate la panna fresca in una ciotola e con le fruste montatela a neve insieme allo zucchero. Prendete un terzo della panna e unitela al cacao amaro in polvere e, per non smontare la panna, mischiate delicatamente dal basso verso l’alto. Ai restati due terzi della panna aggiungete gli amaretti sbriciolati, anche qui mischiate delicatamente.

Versate nello stampo la panna con gli amaretti e distribuitela lungo tutte le pareti, dovete quindi lasciare libero il cuore dello zuccotto. In questo spazio versate la panna al cioccolato. Livellate bene la panna, ma lasciate libero un centimetro dello stampo che ora dovete riempire, come una sorta di tappo, con uno strato di pan di Spagna. Bagnate anche questo con la miscela di liquore e acqua.

Chiudete con la pellicola e compattate delicatamente il dolce. Mettete lo zuccotto nel congelatore per 6-7 ore. Tirate fuori il semifreddo dal congelatore al momento di portarlo in tavola. Rovesciatelo su un piatto ed eliminate la pellicola trasparente. Spolveratelo con del cacao in polvere o decoratelo con un ciuffo di panna e una ciliegia candita.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche il cremoso al pistacchio.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!