Vino e formaggio sono un connubio vincente di aromi e profumi. Ecco con quali vini abbinare il Grana Padano DOP.

Se si vuole gustare un aperitivo in grande stile, certamente vino e formaggio sono due ingredienti che non possono mancare. Questi due elementi sono in grado di creare un vero e proprio viaggio sensoriale, che passa da gusti e profumi sino ad approdare alle tradizioni dei più diversi territori.

Il Grana Padano è un formaggio ideale da gustare in occasione di un aperitivo, grazie alla sua pasta dura e al suo sapore unico nel suo genere. Ma conosci i vini con cui abbinare i diversi gradi di stagionatura? Scopriamoli insieme!

Quali vini abbinare con il Grana Padano DOP

Il Grana Padano più giovane, dai 9 ai 16 mesi di stagionatura, è caratterizzato da una gradevole dolcezza che ricorda il latte, da una consistenza piuttosto morbida e da un colore giallo paglierino.

Se desiderate accompagnare un Grana Padano stagionato dai 9 ai 16 mesi con un buon vino, l’ideale è abbinarlo a un vino fruttato, fresco e leggero. Per questo motivo è consigliato gustarlo con un bianco, che con le sue note acide è in grado di contrastare il sapore dolce e al tempo stesso deciso del formaggio.

Consigliamo dunque uno spumante metodo classico, un vino fresco e dal sentore floreale e fruttato. Inoltre, l’effervescenza delle bollicine è perfetta per contrapporsi alla grassezza del formaggio e pulire la bocca.

Grana Padano DOP oltre i 16 mesi: gli abbinamenti perfetti

Se andiamo verso una stagionatura oltre i 16 mesi, avremo un formaggio più saporito, dal gusto più deciso, e una pasta che darà al nostro palato una maggiore sensazione di grassezza. Oltre agli aromi di latte, entrano qui in gioco sentori di fieno, panna e frutta secca.

Per questo motivo l’abbinamento ideale per un Grana Padano di questo tipo è un vino che riesca ad equilibrare il suo sapore intenso, armonizzandone il gusto ma senza essere coprente. Perfetto dunque un vino rosso piuttosto persistente, morbido e aromatico.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Grana Padano e vino
FONTE FOTO: https://www.granapadano.it/

Grana Padano DOP Riserva: con che vino gustarlo

Passiamo a un prodotto che va oltre i 20 mesi di stagionatura, e che si presenta dunque con un sapore ancora più robusto, deciso, ricco, caratterizzato da una amplificazione delle note piccanti e sapide. Per un formaggio così serve un vino altrettanto forte, che riesca ad equilibrare il suo aroma spiccato.

Una buona soluzione può essere un vino rosso ottenuto da uve appassite o stramature, morbido e con sentori di frutta matura, ma al tempo stesso prorompente, intenso e persistente.

Se invece desiderate azzardare un abbinamento più originale, potete provare anche con dei vini liquorosi e passiti, ideali per attenuare l’intensità del sapore stagionato del Grana Padano Riserva.

FONTE FOTO: https://www.granapadano.it/

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 26-03-2018


Chi è Chiara Maci, l’ex “Sorella in pentola”

50Kalò: la nuova pizzeria di Ciro Salvo a Londra