Come eliminare il cattivo odore di bruciato in cucina

Evitate  di spruzzare un deodorante per la casa, perché sortireste l’effetto contrario, ovvero un mix nauseante di odore di bruciato e deodorante, difficile poi da rimuovere per giorni. Fatta questa premessa, poiché l’odore si sposta in modo veloce, la prima cosa da fare è arieggiare non solo la cucina, ma tutti i vani della casa. Senza perdere tempo,lavate pentola, lavello e il ripiano della cucina con del bicarbonato di sodio. Poi fate bollire qualche spicchio di limone in un po’ d’acqua. Dopo qualche minuto sentirete subito un buon profumino che andrà a coprire quello di bruciato.

Oppure se preferite, potete mettere a bollire dell’acqua con qualche goccia di olio essenziale alla melissa o al rosmarino e lasciate bollire fino a completa evaporazione: lo sgradevole odore sparirà.

C’è anche un altro rimedio per risolvere il problema: versate su un piattino un po’ di bicarbonato e aggiungete del succo di limone oppure qualche goccia di olio essenziale e lasciatelo in cucina per qualche giorno.