L’olio extra vergine d’oliva è da sempre un prezioso alleato di benessere: scopriamo il marchio L’Olio dei Papi, tra i fornitori accreditati della Santa Sede.

Dagli ulivi secolari dell’Agro Pontino e del Frusinate arriva un olio extravergine d’oliva dal gusto intenso e deciso, ottenuto esclusivamente mediante procedimenti meccanici. È L’Olio dei Papi, un vero e proprio “oro verde” che vanta una lunghissima tradizione e rappresenta una delle eccellenze della produzione agricola locale.

Estratto a freddo da olive meticolosamente selezionate e molite fresche dopo la raccolta manuale, L’Olio dei Papi rappresenta un concentrato di virtù, storia, valori e passione per il territorio. Un prodotto unico di altissimo valore, sia per la sua origine sia per la sua qualità intrinseca, tanto da essere annoverato tra i fornitori accreditati della Santa Sede.

La storia di questo prezioso olio extra vergine di oliva, infatti, è strettamente legata al Vaticano e ai Pontefici, che fin da tempi molto lontani ne hanno saputo apprezzare le straordinarie potenzialità.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Olio dei papi

La storia e l’origine del marchio

Preziosa fonte di benessere, infatti, l’olio prodotto nelle terre dell’Agro Pontino è stato sempre molto gradito ai Papi: da questa narrazione, tramandata dagli anziani del basso Lazio, è scaturita una ricerca storiografica approfondita che ha permesso non solo di portare alla luce il reale interesse dello Stato Pontificio verso questo prodotto, ma anche di svelare grandi investimenti sul territorio.

Il marchio L’Olio dei Papi ha una forte connotazione storica e territoriale e la sua storia parte dal lontano anno Mille. Sono state le comunità monastiche locali, infatti, a dare un importante impulso all’agricoltura bonificando i terreni e mettendo a dimora nuove piante di vite e ulivo.

La coltivazione dell’ulivo, in particolare, è sopravvissuta al Medioevo ed è stata protagonista di una “rinascita” a partire dal 1700, grazie all’azione riformatrice dei Pontefici. Uno dei provvedimenti della riforma agraria voluta da Papa Pio VI con il “motu proprio” del 21 aprile del 1778, ad esempio, stabiliva la concessione di un premio per ogni olivo messo a dimora.

Non stupisce, quindi, che l’olio extra vergine d’oliva sia da sempre considerato più di un semplice condimento, tanto da diventare oggetto di esportazione già nel XVIII Secolo.

Olio dei papi

L’Olio dei Papi: produzione e tracciabilità

Rispettando tutti gli standard di sicurezza alimentare internazionali, L’Olio dei Papi viene prodotto da una filiera di produttori locali uniti in cooperativa grazie a un accordo stipulato con le Organizzazioni Agricole Territoriali, in particolare l’Organizzazione di Produttori OP Le Badie.

L’intesa garantisce ai produttori un sistema etico di retribuzione e rappresenta la perfetta unione tra la produzione moderna e una tradizione centenaria da portare avanti con entusiasmo.

Sottoposto a un rigido Disciplinare di produzione che ne definisce le caratteristiche chimiche e fisiche, L’Olio dei Papi è anche completamente tracciabile: di ciascuna confezione, infatti, è possibile identificare online l’origine, la zona di produzione, il frantoio di molitura, talvolta anche l’uliveto e il nome del produttore, semplicemente inserendo il numero del lotto nell’apposita sezione del sito Internet ufficiale.

Olio dei papi

Dove acquistare L’Olio dei Papi

L’Olio dei Papi è anche un portale web ricco di informazioni e contenuti interessanti che permettono di scoprire i segreti della produzione, di esplorare le virtù del prodotto, di informarsi sulle tecniche di lavorazione e sulle certificazioni ottenute. 

Per toccare con mano la qualità di questo olio extra vergine d’oliva, inoltre, è possibile acquistarlo direttamente online visitando la sezione e-commerce del sito.

Olio dei papi

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 19-04-2022


Tutti i migliori tagli di carne per la grigliata perfetta!

Ristorante Casa Bella sul Lago Maggiore: il miglior fritto misto di lago, cibo, location da sogno e accoglienza al top