Il Parmigiano Reggiano è un alimento sempre presente nella cucina degli italiani. Nutriente e anche versatile, viene spesso consumato in diete e costumi alimentari.

Oggi ci divertiamo a realizzare un pasto completo a base di questo strepitoso formaggio. Una ricetta riuscita bene richiede ingredienti di prima qualità e garantiti: questo è il motivo per cui consigliamo il parmigiano reggiano vendita online , un luogo magico in cui è possibile scegliere la preferita tra tutte le stagionature messe a disposizione.

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

Parmigiano reggiano
Parmigiano reggiano

Antipasto: Cialdine al Parmigiano

Le cialdine al Parmigiano sono un’eccellente base da combinare a molti ingredienti per un antipasto leggero.

Nonostante il loro aspetto sofisticato, in una ventina di minuti è possibile produrre in serie sei cestini.

La preparazione è essenziale, l’ingrediente uno solo.

  1. Grattugiare 160 grammi di Parmigiano Reggiano DOP e ritagliare sei quadrati dal lato di 25 cm di carta forno.
  2. Dopo aver versato sui fogli un cucchiaio abbondante di formaggio, stenderlo formando dei cerchi fino a raggiungere un diametro di 20 cm.
  3. Scaldare per qualche secondo nel microonde al massimo della potenza o per pochi minuti in forno a 180 gradi, fino allo scioglimento e al lieve imbrunire dei dischetti.
  4. Con la pastella di parmigiano ancora morbida, dare la forma a ciotola aiutandosi con l’interno di un bicchiere e modellando lungo i bordi con un cucchiaio.
  5. Attendere il completo raffreddamento e, una volta separate delicatamente le cialde dalla carta forno, condire a piacere con verdure o bocconcini di salumi.

Primo: Risotto al Parmigiano

Il risotto al parmigiano è un primo piatto saporito e semplice, ideale per placare la fame con gusto.

Indicato specialmente per le stagioni più fredde, si prepara in poco tempo e con pochi ingredienti: una cipolla, riso, vino, burro, olio e Parmigiano Reggiano DOP.

  1. Affettare una cipolla per il soffritto e farla rosolare con olio e burro.
  2. Versare il riso e farlo tostare, aggiungere un bicchiere di vino e lasciarlo sfumare del tutto: ve ne accorgerete quando non si sentirà più il tipico profumo di etanolo rilasciato dall’evaporazione.
  3. Continuare la cottura versando il brodo di volta in volta, fino a quando il riso non sarà al dente.
  4. Aggiungere altro burro e mantecare fino al completamento della cottura.
  5. A fuoco spento, unire il parmigiano precedentemente grattugiato e continuare a girare il risotto con un mestolo.
  6. Con una spolverata di pepe o olio al tartufo, il risotto sarà pronto da servire

Secondo: Sformatino di Parmigiano Reggiano e Spinaci

Questo secondo richiede maggiore manualità rispetto ai piatti precedenti, ma la soddisfazione che ne deriva è garantita.

  1. Pulire gli spinaci e rosolare con una noce di burro e uno spicchio d’aglio, metterli poi da parte per farli raffreddare.
  2. Sbattere 5 uova intere con 150 grammi di Parmigiano, sale e pepe quanto basta, mezzo litro di panna e gli spinaci precedentemente cotti.
  3. Imburrare gli stampi di alluminio e versare il preparato, infornare in forno preriscaldato a 140 °C per 20 minuti.
  4. Una volta pronti, servire ancora caldo

Accompagnato da una vellutata di zucca sarà ancora più godibile, in alternativa vi consigliamo gli asparagi gratinati al forno con il Parmigiano Reggiano DOP.

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2023 - PC

ultimo aggiornamento: 27-11-2022


Come tostare i semi di zucca: la videoricetta per preparare uno snack salutare e croccante

Quanti e quali tipi di arance esistono?