Il prosecco è un vino amato in tutto il mondo, complice il sapore semplice (almeno all’apparenza) e deciso che lo rende versatile dal punto di vista degli abbinamenti.

Si trova realizzato secondo molteplici tipologie e varietà. Una di quelle che risulta più di tendenza è il cosiddetto prosecco rosè, introdotto sul mercato a partire dalla vendemmia del 2019 e ottenuto con il metodo charmat.

La sua composizione vede una percentuale che va dall’85 al 90% di glera e dal 10 al 15% di pinot nero: è proprio quest’ultimo tratto a rendere unico questo spumante che ha già una sua identità piuttosto definita.

Un vino che promette di far parlare molto di sé e che si rivela di tendenza come non mai. In questo articolo vi proponiamo alcuni abbinamenti che si rivelano capaci di valorizzarlo al meglio.

Feste in tavola! Piatti facili, sfiziosi e originali!

prosecco rose

1) Aperitivo e prosecco rosè: una garanzia

Dici aperitivo e pensi… prosecco. La variante rosè rappresenta una formulazione interessante come non mai, in grado di dare quella nota fresca e gradevole al palato durante uno dei momenti per eccellenza del relax e della convivialità: l’aperitivo appunto.

Il prosecco si sposa perfettamente insieme a stuzzichini e tramezzini, olive e sottaceti, persino le patatine. Pietanze semplici come elaborate, finger food oppure da gustare al cucchiaio. La versione rosé le rende ancora più… complete.

2) Con la pizza? Sì, se bianca

Quando si tratta di pizza si è sempre soliti pensare, come bevanda di accompagnamento, alla birra o a una bibita. Il vino, quando scelto ad hoc, si rivela capace di dare risalto alle mille varianti con cui questa preparazione si trova realizzata.

Il prosecco rosè sta molto bene con la pizza, specialmente con quella senza pomodoro. Il motivo è da ricercare nel fatto che, con la sua freschezza e l’aroma fruttato che sa di pera, riesce a smorzare la grassezza del formaggio.

Un po’ proprio come fa la birra, capace di rendere più delicata la pizza.

3) Prosecco rosè e crostacei

Le bollicine amano moltissimo accostarsi ai crostacei: dai gamberi all’astice, passando per i calamari e l’aragosta. Si tratta di pesci che vedono una nota di grassezza particolare a cui uniscono un gusto raffinato, dolce persino.

Il prosecco rosè si accosta a questo tipo di ingredienti come sa farlo uno spumante che ha una parentela con un vino rosso audace. Ecco perché risulta impeccabile.

4) Insieme alle verdure

Il prosecco rosè sta benissimo con diverse tipologie di alimenti. Non solo carne, pesce, formaggi e farinacei ma anche le verdure, o almeno, alcuni tipi.

Si tratta, entrando più nel dettaglio, di ortaggi dal gusto delicato come la zucca e gli asparagi, così come dall’aroma più deciso: avete mai pensato di abbinarlo ai carciofi o ai funghi?

Il prosecco rosè, complice la gradazione non troppo importante, saprà accompagnare con leggiadria.

5) Un dolce per il prosecco rosè

Concludiamo con un abbinamento audace, capace di dare non poche soddisfazioni. Abbiamo pensato di terminare con un dolce, tipico dell’Austria e molto presente presso le nostre pasticcerie: la Sacher Torte.

Può sembrare quasi un controsenso, ma provate a sperimentare e vedrete che il giro aromatico torna alla perfezione.

Il prosecco rosè riesce a sposarsi in maniera impeccabile sia con il cioccolato sia con la marmellata di albicocche. Sono le sue bollicine delicate e con una nota definita a fare la differenza. da provare!

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 10-11-2022


Qual è la pasta più amata dagli italiani? La classifica dei formati e dei condimenti

In occasione del Single Day ecco tutti i segreti per la perfetta spesa da single… senza sprechi!