Ecco tutto ciò che dovete sapere sulle bottiglie di plastica con scadenza, il periodo in cui consumarne il contenuto e perché non devono essere riutilizzate.

Molte volte ci chiediamo se le bottiglie di plastica hanno una scadenza. Il dubbio deriva anche dall’etichetta che tutte presentano e dalla data che compare su di esse. Non tutti, però, sanno che quella data si riferisce al loro contenuto e non – propriamente – a ciò che fa da contenitore. Tuttavia, anche se non ha un vero e proprio termine ultimo, il materiale di queste bottiglie è facilmente soggetto a usura ed è importante non riutilizzarlo più volte.

9 ricette autunnali per la tua tavola

Bottiglie di plastica scadenza
Bottiglie di plastica scadenza

Ci sono bottiglie di plastica con scadenza?

Come già anticipato, la data di scadenza riportata sulle varie bottiglie non si riferisce al contenitore, ma al contenuto. Queste sono realizzate in PET, ovvero polietilentereftalato. Secondo recenti studi, questo materiale non contiene ftalati, una sostanza altamente nociva per l’organismo. Quindi, il semplice contatto del liquido all’interno di queste bottiglie con la plastica non prevede una facile migrazione di sostanze dannose per il corpo.

Tuttavia, il PET può diventare rischioso in condizioni che devono essere assolutamente evitate. Come viene consigliato su alcune confezioni, è bene non esporre questi recipienti a fonti di luce o calore. Un valore termico alto, infatti, ne implica il degrado. In questo modo, alcune sostanze volatili potrebbero migrare dal materiale al liquido, permettendo la formazione di acetaldeide e antimonio. Queste due componenti diventano nocive solo se la loro presenza raggiunge valori oltre un certo limite. Sono, inoltre, percepibili perché anche una minima quantità di queste sostanze nel liquido ne altera il sapore e l’odore.

Tornando alla domanda principale, ovvero se la plastica scade, la risposta è no. Tuttavia, il materiale che la compone è facilmente soggetto a degradazione. Diventa nocivo se esposto al calore o se riutilizzato più di una volta. Le bottiglie in PET, infatti, sono solitamente monouso ed è sconsigliato lavarle e utilizzarle più volte per riempirle con altri liquidi.

Scadenza dell’acqua in bottiglie di plastica

Come già anticipato, la data di scadenza che c’è sui contenitori in plastica non si riferisce ad essi. Quel termine ultimo è da riferirsi al suo contenuto. L’acqua, come tutti gli altri liquidi contenuti in bottiglia, ha una scadenza. Ciò vale anche per bevande gassate, come quelle commercializzate nel supermercato, tè in bottiglia e altro. Oltre la data indicata sui recipienti, non è consigliato consumare questi liquidi.

Ora che abbiamo svelato questo grande dubbio passiamo a parlare della scadenza degli alimenti!

ultimo aggiornamento: 02-10-2021


Gli imperdibili consigli su come conservare la farina

Come abbinare le erbe aromatiche senza fare errori!