Volete conoscere tutti i trucchi e i segreti su come lucidare il rame con metodi naturali e non solo? Seguite questa pratica guida.

Il rame è uno dei materiali più diffusi nelle cucine degli italiani. Molto in voga, specialmente alcuni anni fa, possiede alcuni contro. Questo materiale richiede molta attenzione, nella manutenzione e nella pulizia. In particolar modo, sapere come lucidare il rame è importante per prevenire o eliminare la famosa patina verde, che può crearsi sulla superficie a causa dell’umidità. Chiamata verderame, questa patina non è solo antiestetica, ma anche molto dannosa per l’organismo. Per eliminare questi rischi, vi sono tanti trucchi e prodotti. Da quelli naturali a quelli chimici, ecco cosa usare per la pulizia del rame.

Feste in tavola! Piatti facili, sfiziosi e originali!

Come lucidare il rame
Come lucidare il rame

Come lucidare il rame: i rimedi naturali

Un primo metodo casalingo e naturale prevede l’uso di sale e aceto. Amalgamate in soluzione il sale fino e l’aceto e versatelo sulla superficie, strofinando con un panno morbido o uno spazzolino da denti; risciacquate con abbondante acqua e asciugate con un panno di cotone. Per lo sporco ostinato, potete versare sale e aceto in acqua bollente e immergervi gli strumenti da lucidare.

Un altro ingrediente molto utile è il limone. Con il suo succo, l’agrume è ottimo anche per lucidare il rame. Potete strofinare mezzo limone direttamente sulla superficie di stoviglie e strumenti, per eliminare la patina verde. In alternativa, potete creare un miscuglio con succo di limone, aceto di vino bianco, acqua e sale fino. Imbevete con questa una spugnetta non abrasiva o un panno e strofinate tutta la superficie. Ricordate sempre di risciacquare con abbondante acqua e asciugare con cura.

Avete bisogno di altri metodi rapidi su come lucidare il rame a casa? Potete usare la cipolla cruda, da strofinare su stoviglie e oggetti di vario tipo. Se avete a disposizione più tempo, invece, potete creare una pastella a base di farina, sale fino e aceto bianco.

Come pulire il rame con prodotti chimici

Per un risultato più rapido e subito efficace, potete usare un comune detersivo per i piatti. Potete mescolare il detersivo all’ammoniaca e usare questa soluzione per lucidare il tutto. Se avete a che fare con dello sporco ostinato, aggiungete a questo prodotto dell’acido ossalico, disponibile nei negozi per il fai da te. Un altro metodo prevede un miscuglio di bianco di Spagna e olio, da strofinare direttamente per lucidare.

Ecco l’utilissima guida su come essere ecologici in cucina.

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 26-09-2022


Vietato buttarle! Ecco come utilizzare le bucce di frutta e verdura

È il perfetto sostituto della gelatina: ecco come si usa l’agar agar