Oggi vi daremo delle dritte su come riciclare il caffè attraverso ottimi trucchi che vi ritorneranno utili in molti contesti.

Il caffè è una delle bevande più utilizzate nel nostro Paese, ottimo per acquisire una carica di energia al mattino o da gustare dopo pranzo e durante la pausa-lavoro. Eppure a volte vi capita di avere avanzi nella moka sul cui fondo resta sempre del caffè inevitabilmente destinato ad essere gettato via. Tutti fermi! È ancora possibile cambiare rotta: esistono tanti usi alternativi per donare nuova vita ad alcuni cibi. Ma come riciclare il caffè avanzato? Che si tratti di caffè liquido o di fondi di caffè, vi invitiamo a seguire le nostre idee anti-spreco da mettere in pratica in cucina, per la pulizia della casa e per la cura del vostro corpo.

Ecco alcuni trucchi su come non sprecare il caffè!

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

come riciclare il caffè
come riciclare il caffè

Cosa fare con il caffè vecchio?

Come anticipavamo prima, il caffè in polvere o in forma liquida può rivelarsi utile in diversi contesti. Siamo certi che molte di queste idee non ve le sarete mai sognate! Andiamo a scoprire subito come riciclare il caffè in tanti simpaticissimi ed utilissimi modi.

Concimare con il caffè

Concimazione col caffè

Il caffè sarà utile per concimare e fertilizzare il terreno di piante, fiori e funghi, ma soprattutto per coltivare piante acidofile rendendo appunto il proprio concime più acido. In particolare esso incentiverà la crescita di azalee, rododendri e piante di mirtillo. Utilizzate i fondi di caffè per realizzare una compostiera domestica da balcone e nutrire i lombrichi che aumenteranno la propria efficienza.

Fondi di caffè come detergente

Sarà utile come detergente abrasivo per disincrostare pentole, fornelli e griglie dal grasso: aggiungendo il caffè in polvere in una piccola quantità di detersivo renderà il composto efficacie nella pulizia del vostro pentolame. Un altro trucco risiede nella rimozione della cenere dal caminetto col caffè che farà in modo che non si sollevi nel momento in cui dovrete agire.

Diluendo i fondi del caffè con dell’acqua potrete versarli negli scarichi di lavandini, docce e wc per evitare la formazione di cattivi odori. Il caffè riuscirà anche ad assorbire quelli in frigorifero posizionandolo in una ciotolina aperta, o dalle vostre mani dopo aver toccato aglio, porri o cipolle.

Repellente per insetti

Caffè come repellente per insetti

I fondi di caffè possono essere usati come repellente per tenere lontane formiche, mosche e insetti dai punti di entrata della vostra casa o nelle vicinanze delle loro tane. Potrete utilizzarlo come antipulci da strofinare sul pelo del vostro cane dopo il bagno per poi spazzolarlo una volta asciutto.

Usi del caffè avanzato: bellezza e benessere

Scrub naturale al caffè

Come utilizzare il caffè avanzato per il nostro benessere? Il caffè è un ottimo scrub naturale capace di donare lucentezza a viso e corpo amalgamandolo con olio d’oliva o olio di mandorle dolci. Massaggiate sui punti critici prima della doccia.

Sarà possibile anche realizzare delle tinture naturali per capelli castani: diluite il caffè con acqua e applicatelo con uno spray sui vostri capelli; lasciate agire per 20 minuti e poi passate allo shampoo. Sarà un composto utile anche per tingere tessuti di lino o di cotone, immergendoli per una notte in acqua bollente con caffè.

Riutilizzare il caffè in cucina

In ambito gastronomico invece vi potrebbe interessare realizzare dei cubetti di ghiaccio perfetti da utilizzare in estate per donare ancora più aroma al caffè freddo.

Sarà ideale per realizzare un liquore al caffè dall’aroma intenso e dal gusto forte. È necessario far sciogliere lo zucchero nel caffè aggiungendo l’alcol e lasciando riposare in bottiglia per un mese (100 ml di alcol puro 90° C per ogni 100 ml di caffè).

Crema al caffè

Per la crema di caffè unite a 320 ml di panna montana 5 cucchiaini di zucchero e 80 ml di caffè; montate fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso.

Il caffè può essere un ingrediente particolare per la preparazione di granite, cocktail, sorbetti e dolci, ma anche perdonare un aroma piacevole ai risotti o addirittura alla pasta fresca.

Impiegate questa bevanda nella marinatura di carni rosse e bianche. Si abbina molto bene alle spezie, al pepe nero e allo zucchero di canna.

Altri usi per riciclare il caffè

Immergete un pennello in una tazza di caffè solubile e utilizzate la bevanda per tingere i graffi presenti sui mobili. Il caffè può costituire un’alternativa per l’imbottitura di portaspilli, proteggendo aghi e spilli dalla ruggine.

Una manciata di chicchi di caffè disposta sul fondo degli appositi contenitori, conserverà sale e zucchero evitando la formazione di umidità.

Se siete su questa pagina per sapere come riciclare il caffè vuol dire che il vostro amore per questa bevanda è troppo per essere placato. Siamo certi che conoscere anche le regole di galateo nella degustazione del caffè vi trasformeranno in veri e propri intenditori!

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 05-04-2022


Lista completa dei cibi amari (insopportabili ma indispensabili!)

Tutto ciò che c’è da sapere su come si usa la pietra refrattaria in casa