Smoothie e frullato: che differenza c'è tra queste due bevande di frutta?

Qual è la differenza tra smoothie e frullato?

Relativamente nuovi nel panorama alimentare, smoothie e frullato vengono spesso confusi tra loro. Scopriamo insieme quali sono le differenze tra queste due bevande di frutta!

Con il diffondersi di termini inglesi per indicare alcuni tipi di cibi o bevande, non è difficile andare in crisi. Ecco perché oggi scopriamo insieme qual è la differenza tra smoothie e frullato e come orientarsi nel vasto panorama di queste bevande più o meno salutari.

Iniziamo col dirvi che non sono la stessa cosa, ma non sono nemmeno completamente diversi: la differenza tra smoothie e frullato sta tutta… nel latte! Scopriamo di più.

Cos’è lo smoothie?

Partiamo dal termine più “difficile”. Quando si parla di smoothie, parola che tradotta letteralmente significa purea, si intende un frullato a base di frutta o verdura a cui viene aggiunto yogurt bianco.

Smoothie di fragole
Smoothie di fragole

Questa bevanda non prevede quasi mai latte o panna e può essere preparata in versione vegana semplicemente sostituendo lo yogurt di latte vaccino con un prodotto equivalente di origine vegetale.

Per preparare uno smoothie è sufficiente frullare la frutta con lo yogurt a massima velocità per circa un minuto. Solitamente si utilizza il blender, ossia quel frullatore a boccale con le lame poste sul fondo che permette di ottenere in breve tempo la giusta consistenza.

Cos’è il frullato?

Frullato allo zenzero
Frullato allo zenzero

Se parlando dello smoothie abbiamo detto che non contiene mai latte, il frullato al contrario si prepara con frutta e latte. Anche in questo caso potete optare per una bevanda vegetale a scelta e realizzare così un frullato idoneo anche per coloro che seguono una dieta vegana o soffrono di intolleranza al lattosio.

Il frullato, inoltre, data la presenza del latte, è più fluido rispetto allo smoothie. In estate può essere preparato con del gelato per dar vita a una bevanda fresca, dissetante e salutare.

Detto questo, probabilmente vi saranno venuti in mente i centrifugati e gli estratti, anch’essi a base di frutta. Ahimè sono un’altra cosa ancora, ma potete scoprire con noi la differenza fra la centrifuga e l’estrattore!

ultimo aggiornamento: 22-02-2020