La differenza tra yogurt e kefir: cosa cambia e cosa hanno in comune?

Yogurt e Kefir: quali sono le differenze tra questi due alimenti?

Entrambi sono un valido aiuto per la salute dell’intestino, ma qual è la differenza tra yogurt e kefir? Scopriamolo insieme!

Yogurt e kefir vengono spesso accomunati in quanto entrambi si ottengono dalla fermentazione del latte vaccino (esiste anche il kefir d’acqua ma ne parleremo dopo). Tuttavia tra questi due prodotti intercorrono sostanziali differenze nutrizionali e organolettiche. Cerchiamo di scoprirle insieme!

Che cos’è lo yogurt?

Lactobacillus Bulgaricus e Streptococcus Termophilus: due nomi complicati, che abbiamo imparato a conoscere anche attraverso le pubblicità, altro non sono che i batteri responsabili della fermentazione del latte affinché si trasformi in yogurt. Durante questo processo, il lattosio si trasforma in acido lattico, di conseguenza lo yogurt è adatto anche a coloro che soffrono di intolleranza al lattosio.

Yogurt e kefir
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/latte-yogurt-drink-calcio-vetro-3231772/

Si tratta di un prodotto ricco di proteine, calcio e vitamine e, se assunto con regolarità, è in grado di aiutare la flora batterica intestinale. Tuttavia occorre precisare che questi batteri non colonizzano il tratto intestinale, come invece vedremo avviene con il kefir, ma si limitano a transitare.

Cos’è il kefir?

Il kefir è una bevanda fermentata, originaria del Caucaso, molto più liquida rispetto allo yogurt. Anche in questo caso, il bassissimo contenuto di lattosio la rende adatta al consumo anche da parte di coloro che soffrono di intolleranze.

Esiste anche il kefir d’acqua, che si ottiene sempre tramite fermentazione, ma questa volta i granuli vengono messi in acqua e alimentati con dei dolcificanti naturali. Il risultato è una bevanda fresca e dissetante, leggermente frizzante.

Le differenze tra kefir e yogurt

Dopo la consistenza, la seconda sostanziale differenza del kefir con lo yogurt, è data dal numero di batteri contenuti. Sono più di dieci e si accompagnano ai cosiddetti lieviti buoni che si “annidano” nell’intestino creando una sorta di barriera in grado di combattere i lieviti nocivi.

L’ultima sostanziale differenza tra yogurt e kefir di latte è dato dal sapore. Leggermente aspro il primo, soprattutto se si parla di quello al naturale (non si può paragonare lo yogurt alla frutta con il kefir), frizzante e dal modesto contenuto alcolico il secondo. L’1-2% di alcool etilico contento nel kefir si forma durante il processo di fermentazione insieme all’anidride carbonica. A differenza dello yogurt però non contiene acido lattico.

Non tutti sanno che è possibile produrre in casa sia lo yogurt che il kefir, ottenendo bevande più salutari e ricche di probiotici. In entrambi i casi occorre procurarsi i fermenti che nel caso del kefir altro non sono che granuli gelatinosi che si moltiplicano a contatto con il latte.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/latte-yogurt-drink-calcio-vetro-3231772/

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 11-06-2019

X