Quella della Quinoa, fedele testimone della biodiversità, è una storia che attraversa i millenni portando sino a noi i benefici di un alimento privo di glutine, nutriente, energizzante, e alleato del nostro sistema circolatorio.

Proveniente dal Sudamerica la pianta della Quinoa ci regala un’ottima varietà di semi commestibili, oggi apprezzati e conosciuti in tutto il mondo.

In origine gli Inca, artefici di una delle maggiori civiltà precolombiane, la adoravano come pianta sacra e ne curavano la coltivazione in alta quota, spingendosi anche oltre i 4mila metri.

Torta salata con topping croccante

Grazie al mix di quinoa caramellata, mandorle tostate e semi di girasole di Ventura oggi possiamo preparare una gustosa torta salata con topping croccante. Vediamo quali ingredienti sono necessari e  scopriamo, step by step, i passaggi fondamentali per realizzarla.

Ingredienti:

. 600gr zucchine

. 20 gr olio

. 120 gr dolcesardo/formaggio dolce morbido, oppure provola

. 150 gr circa di prosciutto cotto a cubetti

. 4 uova medie

. sale qb.

9 ricette autunnali per la tua tavola

torta salata con spinaci

Come prepararla

Il primo passaggio coincide con la preparazione della pasta brisè amalgamando 100 g di burro, 200 g di farina 00, 50 g di acqua ghiacciata e 1 pizzico di sale fino.  

La pasta brisè … passo dopo passo

La pasta brisè si ottiene mettendo in un mixer il burro freddo a pezzettoni e il sale, frullando il tutto per pochi secondi. Poi non resta che aggiungere l’acqua ghiacciata e lavorare l’impasto per un paio di minuti, sino a compattare il composto per poi adagiarlo su una spianatoia, dove verrà brevemente lavorato con le mani. Il panetto così ottenuto dovrà essere avvolto nella pellicola e lasciato a riposare in frigorifero per almeno 40 minuti, prima di poterlo utilizzare. Se non si usa in tempi brevi è bene conservare la pasta in frigo, chiusa in un contenitore ermetico al massimo per un paio di giorni e non oltre.

I passaggi successivi per realizzare la torta …

Scelta la terrina dove collocare la torta, non resta che imburrarla a dovere per poi sistemare la pasta brisè, allargandola con le mani.

Nel frattempo gli ingredienti base per il ripieno della torta dovranno essere versati in una ciotola, e amalgamati con una frusta, per essere poi versati nella terrina, direttamente sulla pasta brisè.

La torta poi passerà per la fase della cottura nel forno ventilato a 180 gradi per 30 minuti circa,  controllando con il passare del tempo il livello di cottura sino al raggiungimento della doratura.

Una volta raggiunta la cottura perfetta la torta dovrà essere tirata fuori dal forno.

La preparazione si completa spargendo sulla torta il mix di quinoa caramellata, mandorle tostate e semi di girasole, un mix versatile, pensato inizialmente per arricchire le zuppe e diventato parte di tante ricette creative.

Non resta che rimettere tutto nel fornoaperto e spento per circa due minuti,  per poi togliere e lasciar raffreddare. Questa autentica prelibatezza salata si consuma a temperatura ambiente o appena intiepidita.

ultimo aggiornamento: 06-10-2021


Qual è il vero legame tra Babbo Natale e Coca Cola?

Sapete qual è la differenza tra anguilla e capitone?