Migliorare l’umore a tavola: come intervenire nel modo giusto

Migliorare l’umore a tavola è possibile e molti studi dimostrano che l’alimentazione è un fattore da non trascurare.

Quante volte vi svegliati con una sensazione di stanchezza come se foste appena andati a dormire? A questo possono aggiungersi stati ansia, apatia, tachicardia e melanconia, ma avete mai pensato che fosse possibile migliorare l’umore a tavola?

Se vi capita spesso di soffrire di uno o più dei sintomi indicati, un primo passo per migliorare è senza dubbio apportare qualche modifica alla dieta.

Cibi adatti per migliorare l’umore a tavola

Una dieta regolare e bilanciata, dormire bene e un minimo di attività fisica sono i pilastri da cui partire per migliorare il proprio status mentale e fisico.

Grazie ad un dieta specifica, ad esempio, è possibile intervenire su ormoni quali la seratonina e la melatonina. La carenza della prima generalmente è causa di disturbi dell’umore, mentre la carenza della seconda può essere fonte di disturbi del sonno. Contributo positivo per migliorare la produzione di questi ormoni arriva da alimenti contenenti il triptofano come le uova, la carne bianca, la frutta oleosa, le barbabietole e il cioccolato fondente.

Cioccolato fondente
https://it.pinterest.com/pin/433330795374661913/

Ridurre gli zuccheri semplici

Altro fattore da tenere a mente per regolarizzare l’umore è il livello degli zuccheri semplici. Questi fanno aumentare velocemente la glicemia, causando picchi notevoli di insulina e ipoglicemia fonti di ansia e malinconia.

Da preferire invece sono i cereali integrali, i vegetali e la frutta. Nello specifico sono consigliati i pesci grassi come il salmone o lo sgombro, le verdure a foglia verde, la frutta secca ricca di magnesio e selenio (nocciole, anacardi, mandorle e noci), i cibi ricchi di vitamina C (arance, peperoni, pomodori, kiwi) e i frutti di bosco.

Salmone
https://it.pinterest.com/pin/AZPFQdbOx-tW3xXlehQmcJVYS6Z7y3o_5h_PGEsjAe7ptYDgJ2yzSVA/

I cibi anti-stress uniti ad alcune regole di base sono un valido aiuto. Per questo è importante ricordare di non saltare mai i pasti, di limitare il consumo di caffeina, evitare la sedentarietà, fare una colazione abbondante e limitare gli alcolici.

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/395542779756564106/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 10-04-2017

X