Anche il settore alimentare comincia a risentire della crisi, ecco tutti i prodotti alimentari che sono a rischio aumento prezzi.

Mentre la crisi economica continua a dilagare nel mondo, in Italia crescono i settori che risentono di questi nuovi sconvolgimenti. Dapprima la crisi dovuta alla pandemia e ora quella per la guerra tra Russia e Ucraina, lo stile di vita di ciascun individuo continua ad essere influenzato dai vari rincari. Questi cambiamenti, adesso, stanno interessando anche il settore alimentare, che deve far fronte anch’esso al difficile reperimento di materie prime e all’aumento su bollette di luce e gas. Per questo motivo, si parla di prodotti alimentari che sono a rischio aumento prezzi. Ecco, quindi, come saranno modificati i prezzi della merce alimentare.

10 ricette per tenersi in forma

Prodotti alimentari rischio aumento prezzi
Prodotti alimentari rischio aumento prezzi

I prodotti alimentari che sono a rischio aumento prezzi

Tra i prodotti che con molta probabilità subiranno un rincaro ci sono pane e pasta. Secondo ricerche recenti, il costo del grano, a causa del blocco russo, è aumentato del 50% rispetto all’anno precedente; la spesa per i prodotti realizzati con questa materia prima costeranno agli italiani circa 115 euro in più all’anno. Allo stesso modo, anche il riso potrebbe subire un ulteriore rincaro, così da mettere in crisi la stabilità di alcuni Paesi in via di sviluppo e che sono fortemente legati a questo prodotto.

Nonostante un recente calo, il prezzo di latte e altri prodotti lattiero-caseari è destinato ad aumentare vertiginosamente. Alcune importanti aziende del settore, tra cui Granarolo, hanno già comunicato che il prezzo di questo bene di consumo potrà aumentare repentinamente, arrivando ad ammontare ad oltre 2,00 euro al litro.

Il prezzo della carne è aumentato del 20% rispetto al valore che possedeva a inizio anno; di questo dato complessivo, un aumento dello 0,5% ha interessato solamente l’ultimo mese. Le imprese ittiche si trovano a far fronte a un raddoppio dei costi di gestione, come quelli delle cassette di pesce e delle retine per i molluschi. Per loro è inevitabile pensare a un imminente aumento dei prezzi finali, circa il 20%, per i consumatori.

Il rischio di un aumento dei prezzi e lo stile di vita

I futuri rincari sulle materie prime e suoi prodotti alimentari finiti potrebbero determinare dei cambiamenti anche sullo stile di vita dei consumatori. I prezzi delle offerte di bar e ristoranti, infatti, hanno già mostrato aumenti sui costi finali. Il prezzo della pizza, uno dei prodotti più amati e consumati dagli italiani, si appresta ad aumentare di almeno 1 euro, per questo autunno. Allo stesso modo, potranno esserci cambiamenti per i prezzi delle altre componenti dei menù, proposti dai servizi di ristorazione. Anche la birra, il vino e il caffè potranno subire un aumento sul prezzo finale.

Tutto ciò che c’è da sapere sulle app contro lo spreco di cibo?

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 22-09-2022


Come si usa la pentola a pressione? Tempi di cottura e ricette (facili e veloci)

Carbonara: origine e curiosità su uno dei piatti della tradizione più famosi