Semi di zucca: proprietà terapeutiche, come utilizzarli e tante altre curiosità! Proviamo a capirci di più!

Volete approfondire il tema legato ai semi di zucca, proprietà e benefici per il nostro organismo? Siete curiosi di scoprire se i semi di zucca fanno bene? Volete sapere come utilizzarli al meglio in cucina? Siete nel posto giusto perché è qui che cercheremo di dare una risposta a tutte queste domande. Non tutti sanno che, nonostante le piccole dimensioni, i semi sono ricchi di tantissime proprietà, tant’è che possono essere considerati dei veri e propri superfood. Possono essere acquistati già tostati nei negozi biologici e al supermercato, ma possono essere tostati anche in casa. Approfondiamo!

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Semi di zucca proprietà
Semi di zucca proprietà

Semi di zucca: proprietà nutrizionali

I semini della zucca sono ricchi di minerali e in particolare di Ferro, Fosforo, Magnesio, Selenio e Zinco. Sono un’ottima fonte di Acido Folico e vitamina E. A questi elementi si aggiunge anche il fatto che sono fonte di Cucurbitina, un amminoacido importante per le sue proprietà antinfiammatorie. I semi di zucca tostati hanno proprietà benefiche da ricordare? Assolutamente sì, sono perfetti da consumare come snack a metà mattina o pomeriggio, per fare il pieno di energia e di grassi buoni.

I benefici dei semi di zucca: cosa sapere

Per quanto riguarda gli effetti dei semi di zucca non possiamo non dire che sono consigliati anche per il loro contenuto di Omega 3, i grassi naturali che possiamo assumere proprio solo grazie ad alcuni alimenti, utili per il benessere generale dell’organismo come per il controllo del colesterolo e la salute del cuore. Aiutano a mantenere in salute l’apparato urinario e hanno proprietà antiossidanti. Teneteli sempre con voi se volete ridurre la glicemia.

Semi di zucca, come utilizzarli?

Infine ecco alcune indicazioni su come mangiare i semi di zucca e dove usarli. Potete consumarli, come già detto, da soli come spuntino, ma a dir la verità sono perfetti da aggiungere alle insalate e contorni di verdure cotte in padella, allo yogurt, a salse salate o per arricchire la granola fatta in casa o l’impasto di muffin e pane. La quantità giornaliera indicata è di circa 10 grammi (al netto di scarti e buccia). Dopo averli fatti essiccare i semi possono essere tostati o consumati crudi. Se volete tostarli in casa potete asciugarli all’aria almeno per 12 ore e poi tostarli in forno a 180°C fino a quando non risulteranno ben dorati, facendo attenzione a girarli di tanto in tanto.

Provate subito a preparare la pasta al pesto di semi di zucca!

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Ricette autunnali Zucca

ultimo aggiornamento: 03-08-2022


Tutto quello che c’è da sapere sull’eritritolo

Guardiamo il lato positivo… delle ricette nate per errore