Per conservare e servire il vino alle giuste temperature è bene dotarsi di un vino cantina da incasso affidandosi ad aziende specializzate nella fornitura di questi elettrodomestici

La prima domanda è quella fondamentale: come conservare il vino? Innanzitutto ci sono alcune piccole regole che tutti dovremmo sapere per preservare al meglio la qualità del vino in una cantina vino ad hoc:

  • Conservare il vino al buio
  • Posizionare le bottiglie orizzontalmente
  • Mantenere la temperatura costante
  • Mantenere l’umidità al 70%
  • Evitare di esporre le bottiglie a forti vibrazioni
  • Proteggere le bottiglie dai forti odori
  • Rispettare i tempi di conservazione

Una volta comprese le poche regole che stanno alla base dell’utilizzo del vino cantina,si può passare alla scelta di un prodotto performante e di buona qualità.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

vino cantina

Come scegliere un vino cantina

Per conservare il vino in modo ottimale bisogna prestare la massima attenzione a tre fattori: temperatura di conservazione, gli aromi varietali e l’effetto astringente dei tannini.

Inoltre, bisogna tenere sotto controllo la luce poiché sia la luce del sole che i raggi UV e persino la luce al neon possono danneggiare il vino. Infine il grado di umidità: il vino cantina fornisce l’umidità necessaria (circa il 70%) utile ad impedire l’essiccazione dei tappi di sughero ed a proteggere il vino dall’evaporazione. Questi elettrodomestici sono la soluzione perfetta per conservare correttamente il vino anche in casa e si dividono in due macro categorie:

  • Temperati: hanno una temperatura interna variabile e regolabile tra i 5° ed i 18° e non sono adatti a conservare le bottiglie di vino per lunghi periodi, ma possono essere utili per mantenere un numero esiguo o cospicuo di bottiglie in un microclima perfetto per qualche giorno o poche settimane. La loro utilità consiste nella possibilità di poter servire il vino alla giusta temperatura quando serve. Di solito sono dotati di più piani, così da poter differenziare le temperature a seconda che si tratti di vini rossi, bianchi, spumanti o vini per aperitivo;
  • Climatizzati: adatti a conservare il vino in modo professionale e lasciarlo invecchiare per mesi o anche anni. Il tasso di umidità di questo tipo di vino cantina si aggira intorno ai 60-80%, le temperature vanno dai 5 ai 22°, inoltre sono dotati di un sistema di aereazione che consente di ottenere un ambiente idoneo alla conservazione del vino.

Vino cantina: alla scoperta di Signature Kitchen Suite

Signature Kitchen Suite è marchio di elettrodomestici built-in di alta gamma parte del gruppo LG, il cui primo showroom europeo, nel centro di Milano, ha aperto i battenti da poco più di un anno.

Filosofia del brand è il “True to Food”, che mette al centro la passione per il cibo e la riscoperta del suo valore in virtù della sua origine, delle caratteristiche nutrizionali degli alimenti e del loro potenziale in ambito culinario. Quest’attitudine si declina in ogni prodotto realizzato da Signature Kitchen Suite: dalla gamma refrigerazione a quelle dedicata alla cottura.

Per farsi portavoce della filosofia True to food, lo showroom a Milano di Signature Kitchen Suite è stato pensato come uno spazio esperienziale, progettato dagli architetti Calvi Brambilla, dove la Food Academy ospita le True to Food Classes curate dallo chef e Food Experience Director Andrea Vigna.

Signature Kitchen Suite: vino cantina da incasso 18”

Zone climatiche separate

I vino cantina Signature Kitchen Suite offrono 3 zone (modello 61cm) o 2 zone (modello 45cm), regolabili per temperatura e umidità. Ogni zona dispone di un evaporatore dedicato e di barriere divisorie che permettono di mantenere le diverse impostazioni per conservare contemporaneamente in maniera ottimale vini diversi: ad esempio Champagne non vintage e vini spumanti (6°-10°C), vini bianchi dolci (6°-8°C) vini bianchi corposi o rossi leggeri (10°-13°C), rossi invecchiati (13°-18°C), porto vintage (18°-20°C).

Ripiani in legno naturale e metallo

I vino cantina Signature Kitchen Suite contengono 10 ripiani per la conservazione del vino, di cui in dotazione 2 (modello 61cm) e 1 (modello 45cm) con supporto per l’esposizione o la conservazione inclinata. Sono realizzati in legno di faggio naturale, che aiuta ad eliminare ogni eventuale odore o sostanza che possa alterare la conservazione del vino. I ripiani hanno profili in metallo e scorrono in maniera fluida su guide telescopiche, per limitare al massimo le sollecitazioni alle bottiglie riposte.

Smart Knock Door Technology

Le porte di questo vino cantina sono dotate di Smart Knock: bussando due volte sul vetro, si attiva automaticamente l’illuminazione all’interno dell’apparecchio, andando a rendere visibili le etichette delle bottiglie. Senza aprire la porta, e quindi senza compromettere la conservazione dei vini e l’efficienza energetica, è possibile scegliere a priori quale vino è il più adatto per l’occasione del momento.

Illuminazione regolabile e con modalità presentazione

È possibile attivare la modalità Light di presentazione, che lascia l’illuminazione sempre attiva anche a porta chiusa. L’illuminazione dei nostri vino cantina può poi essere regolata, per ogni singola zona, a diversi livelli: leggero, medio, alto, a seconda delle necessità anche tramite l’app Signature Kitchen Suite.

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 17-02-2022


SuperBenny, la foodblogger più amata d’Italia diventa un cartone animato

Dieta dello yogurt per rimettersi in forma in fretta