Sei a dieta ma non vuoi rinunciare ad un’uscita con gli amici? Sappi che ci sono anche dei cocktail leggeri (per un aperitivo dietetico, ma non solo) e con poche calorie, perfetti per queste occasioni!

Anche se siamo a dieta, non dobbiamo chiuderci in casa e rinunciare definitivamente ad uscire con gli amici: possiamo tranquillamente concederci un aperitivo o una serata con gli amici e bere dei drink gustosi ma allo stesso tempo leggeri.

È vero: dieta e alcol non sono mai andati di pari passo (e non lo faranno mai), però, possiamo dirvi che esiste un modo per bere dei buoni cocktail senza avere dei sensi di colpa. Anche secondo gli esperti di fitness ogni tanto possiamo fare uno strappo alla regola, prestando però attenzione a non abbuffarci troppo e a non assumere drink troppo ricchi di zucchero.

Iniziamo a dire che ogni grammo di alcool contiene 7 kcal e generalmente in un cocktail ne troviamo 7 cl. Scopriamo insieme quali sono i drink (alcolici e analcolici) perfetti per la dieta!

Cosa bere quando siamo a dieta?

Tra le bevande che possiamo bere, troviamo un drink alla frutta tipo il Bellini (o suoi derivati), preparato con la frutta fresca di stagione e prosecco o spumante. In un bicchiere ci sono circa 65 calorie!

Piuttosto che bere un drink pieno di zucchero e alcool potete optare per un buon bicchiere di vino: è sempre buono, chic e facile da abbinare con i finger food. La parte migliore? Ogni bicchiere ha (solo) 85 calorie circa.

Bellini Cocktail
Fonte foto: https://pxhere.com/en/photo/1081963

Cocktail alcolici leggeri

È ottimo anche il Gin lemon, (la classica bevanda preparata con ghiaccio, gin, limonata e una fettina di limone come guarnizione). Ha un alto livello alcolico, ma un basso contenuto di calorie (siamo sotto alle 150 kcal) è quindi sempre meglio non esagerare.

Il Martini è un cocktail raffinato e chic, che non passa mai di moda. Questo viene preparato con gin, vermouth e ghiaccio, in più non manca mai la guarnizione dell’oliva e una spruzzata di limone. Sia nella versione classica che in quella Dry, siamo sotto alle 150 kcal.

Anche il più famoso e blasonato Spritz, il cocktail da aperitivo per eccellenza, è povero di calorie (o, perlomeno, non ne ha così tante come crediamo): non supera le 100 kcal!

E i cocktail e gli aperitivi analcolici?

Saremmo portati a pensare che se eliminiamo l’alcool, allora per forza anche la conta calorica debba scendere e che quindi i cocktail analcolici siano meno calorici. In realtà, però, non è proprio così: in media un cocktail analcolico ha circa 180 kcal.

Questo è dovuto soprattutto al fatto che non è sempre facile rintracciare cosa c’è dentro: se uno Spritz classico è composto sempre dagli stessi ingredienti (nella stessa quantità), un generico cocktail alla frutta ha una composizione diversa in ogni bar.

Per andare un po’ più sul sicuro potete scegliere la versione virgin (ovvero senz’alcool) dei classici cocktail: per un mojito analcolico – con la limonata al posto del rum bianco – contiamo sullle 120 calorie, mentre per uno spritz analcolico siamo sotto alle 100 kcal.

Il vero re dell’aperitivo analcolico, però, è il Crodino: ha solo 40 kcal per 100 g!

Fonte foto: https://pxhere.com/en/photo/1081963

TAG:
Aperitivo Ricette light

ultimo aggiornamento: 17-01-2020


Come pulire e cucinare le puntarelle: i consigli e i suggerimenti

World Travel: An Irreverent Guide, in uscita il libro (postumo) di Anthony Bourdain