Ingredienti:
• 125 g di farina di mandorle
• 75 g di farina di riso
• 50 g di farina di mais finissima
• 75 g di burro
• 100 g di zucchero
• 1 pizzico di sale
• 1 bustina di vanillina
• 1 uovo
• 100 g di cioccolato fondente
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 30 min
cottura: 15 min

Friabili e dall’intenso profumo di mandorla, i baci di dama senza glutine sono un dolcetto perfetto per celiaci e non.

A noi proprio non piace l’idea che qualcuno debba rinunciare a una ricetta solo per un’intolleranza o per esigenze alimentari diverse da quelle più “tradizionali” quindi ci siamo messi a spignattare per trovare una ricetta convincente dei baci di dama senza glutine e ce l’abbiamo fatta. Questi dolcetti di pasta frolla con farina di mandorle sono originari della città di Tortona, in Piemonte, e devono il loro nome al fatto che sembrano due labbra unite in un bacio.

Preparare i baci di dama con farina di riso non richiede un procedimento particolare e nemmeno dei particolari mix di farine senza glutine. Quindi potete cimentarvi tranquillamente con questa ricetta e vi possiamo garantire che sarà davvero difficile notare delle differenze. A voi la scelta se prepararli con farina di mandorle come vuole la ricetta moderna, o con quella di nocciole in accordo con la preparazione originale dell’800.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Baci di dama senza glutine
Baci di dama senza glutine

Come preparare la ricetta dei baci di dama senza glutine

  1. Riunite in una ciotola tutte le farine, compresa quella di mandorle, e lo zucchero e mescolate velocemente aggiungendo anche un pizzico di sale e la vanillina. Fidatevi che ci starà benissimo.
  2. Aggiungete poi il burro freddo da frigorifero tagliato a tocchetti e iniziate a impastare con la punta delle dita fino a ottenere un composto simile alla sabbia bagnata. Aggiungete quindi l’uovo e finite di impastare in modo da formare un panetto. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo in frigorifero per almeno un’ora.
  3. Ricavate poi delle porzioni da 6 g l’una (è molto importante essere precisi) e formate delle palline. Adagiatele su una teglia rivestita di carta forno mano a mano che sono pronte.
  4. Cuocete i gusci a 160°C per 15 minuti, sfornate e fate raffreddare.
  5. Sciogliete poi il cioccolato fondente a bagnomaria e aiutandovi con un cucchiaino mettetene un poco su una metà, quindi unite l’altra. Lasciateli indurire prima di servirli.

Tra le ricette facili e veloci che potete preparare c’è anche quella più tradizionale dei baci di dama, preparati secondo la ricetta originale.

Conservazione

I baci di dama si conservano in un contenitore ermetico per 4-5 giorni, buoni come appena fatti.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 23-03-2022


Parmigiana di melanzane, un piatto iconico della cucina italiana preparato con il Bimby

Uova sode pasquali a forma di pulcino: simpatiche e… deliziose