Biscotti africani salentini: la ricetta del dolce tipico pugliese

Come preparare gli africani: i dolci salentini

Morbidi pasticcini a base di tuorli e zucchero: ecco come si preparano gli africani salentini, perfetti da servire al termine del pranzo o della cena!

Gli africani salentini, come si può ben capire, sono dei biscottini tipici della pasticceria pugliese e in particolare di Galatina in provincia di Lecce. Come tutti i prodotti tipici, anche questi biscotti, caratterizzati da un impasto semplice di soli tuorli e zucchero, sono legati ad una tradizione. Sembra, infatti, che l’origine di questi dolci sia datata 1793 quando un pasticciere inventò questi dolcetti per la sua amante. Data la presenza di soli due ingredienti gli africani sono dolcetti molto dolci e per alcuni potrebbero risultare anche piuttosto stucchevoli, ciò non toglie che possano essere serviti come fine pasto anche in accompagnamento al caffè.

Generalmente questi dolcetti vengono fatti cuocere all’interno di rettangoli di carta da forno creati apposta, ma per maggior praticità potete utilizzare anche i pirottini per muffin. Vediamo ora tutti i passaggi della preparazione.

Ingredienti per la ricetta degli africani salentini (per 4-6 persone)

  • 8 tuorli
  • 270 g di zucchero

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 20′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 25′

Biscotti Africani salentini
Fonte foto: https://it.wikipedia.org/wiki/Africani_(biscotti)#/media/File:Africani_biscotti_salentini.jpeg

Preparazione dei dolci africani salentini

Accendete il forno, portatelo alla temperatura di 180° e lasciatelo così per 40-45 minuti. Versate i tuorli all’interno di una terrina capiente, unite lo zucchero e montate in modo da ottenere un composto chiaro e spumoso. Distribuite il composto in pirottini di carta rettangolari o rotondi senza riempirli fino al bordo.

Spegnete il forno, adagiate i pirottini in una teglia e metteteli all’interno del forno spento ma ben caldo. Lasciate asciugare i dolcetti per 20-25 minuti, facendo comunque attenzione a che non si brucino poiché devono risultare cotti ma bianchi.

Sfornate e servite!

Consigli per la conservazione: i dolcetti preparati seguendo questa ricetta possono essere conservati in una scatola di latta o in un contenitore ermetico per 2-3 giorni.

In alternativa potete preparare i nocattoli, biscotti tipici di Nicosia.

Fonte foto: https://it.wikipedia.org/wiki/Africani_(biscotti)#/media/File:Africani_biscotti_salentini.jpeg

ultimo aggiornamento: 06-07-2018