Come fare la pasta frolla per biscotti e crostate: ricetta, consigli, varianti

Ecco la ricetta della pasta frolla (per biscotti e crostate) e le sue varianti

Ingredienti:
• 250 g di farina 00
• 150 g di burro freddo
• 100 g di zucchero
• 2 tuorli
• 1 bustina di vanillina
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 10 min

Ecco la ricetta della pasta frolla, una delle preparazioni tipiche della pasticceria e per preparare biscotti, crostate e dolcetti di ogni tipo!

La ricetta della pasta frolla è semplice ma allo stesso tempo molto golosa e talmente semplice che si può preparare anche con l’aiuto dei bambini. La base può essere arricchita in base al proprio gusto e non si può usare solo per i biscotti, ma anche per crostate e tanti altri dolci!

Gli ingredienti della pasta frolla base sono: farina, burro, zucchero e uova. Potete preparare dei classici frollini oppure arricchire l’impasto con cacao in polvere o gocce di cioccolato, scorzette di limone o arancia, e ancora spezie in polvere come cannella o zenzero.

La ricetta della pasta frolla è molto antica e pare fosse già conosciuta intorno all’anno 1000, quando si cominciò ad usare la canna da zucchero importata dal Medio Oriente. All’inizio era utilizzata per preparare piatti dal sapore agrodolce ma diventò poi una delle più usate nei dolci.

La sua consistenza friabile rende la pasta frolla una base perfetta per la preparazione di crostate e biscotti! Ecco la ricetta, i tempi di cottura e tutte le varianti!

Pasta frolla
Pasta frolla

Preparazione della ricetta della pasta frolla

  1. Per preparare la pasta frolla per biscotti iniziate ponendo all’interno della planetaria il burro e lo zucchero. Azionatela ed iniziate ad impastare in modo da ottenere un composto cremoso.
  2. Proseguite aggiungendo i tuorli e quando questi saranno ben amalgamati, aggiungete la vanillina e la farina.
  3. Impastate fino a quando non avrete ottenuto un impasto omogeneo. Trasferite tutto su di un tagliere leggermente infarinato e impastate velocemente con le mani in modo da formare un panetto.
  4. Coprite con pellicola trasparente per alimenti e lasciate riposare in frigorifero per 60 minuti prima di utilizzare a piacere per i vostri dolci di pasta frolla.

La frolla preparata seguendo questa ricetta può essere congelata cruda e utilizzata all’occorrenza. Detto questo, abbiamo visto la ricetta base della frolla, ma possiamo dare il via libera alla fantasia!

Cottura della pasta frolla (e ricette)

Ora che abbiamo preparato una pasta frolla da manuale, vi lasciamo anche qualche spunto per fare dei biscotti o una crostata (alla crema o alla marmellata). Innanzitutto, se volete sapere i tempi di cottura, calcolate:

  • 10/15 minuti in forno a 180°C per dei biscottini.
  • Per tutte le crostate con la marmellata, infornate guscio e farcitura per circa 30 minuti a 180°C in forno ventilato.
  • 15/20 minuti a 180°C in forno statico per il guscio di una crostata alla crema (in questo caso, infatti, bisogna far cuocere solo la frolla, senza il ripieno).

Come fare i biscotti di pasta frolla

Pasta frolla
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/pasta-pasta-frolla-biscotto-frolla-2948026/
  1. Tirate fuori dal frigo il vostro panetto e ponetelo sul tavolo.
  2. Invece che cospargere il piano di lavoro di farina (che verrebbe poi assorbita dall’impasto) ponetelo tra due dischi di carta forno e stendetelo con l’aiuto di un mattarello.
  3. Lo spessore perfetto è di circa 3 millimetri: non troppo sottili da essere trasparenti, ma nemmeno troppo spessi da metterci troppo a cuocere.
  4. Con il vostro taglia-biscotti ricavate tutte le formine che potete, re-impastando man mano il tutto. Dovete però fare attenzione ad una cosa: più volte lo impastate e più si scalderà e quindi più sarà difficile lavorarlo.
  5. Ponete tutti i biscottini su una teglia forno rivestita e fate cuocere per circa 10 minuti a 180°C. Teneteli d’occhio perché ogni forno è diverso e fate attenzione che non brucino.

Sfornate i biscottini di frolla e gustateli freddi, facendoli come preferite.

Come usare la pasta frolla per crostata alla marmellata?

Crostata alla marmellata
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/crostata-marmellata-dessert-2554401/
  1. Veniamo ora alla preparazione della crostata con base di pasta frolla: stendete la vostra pasta e ponetela delicatamente all’interno di una tortiera (rivestita di carta forno o imburrata e infarinata).
  2. Rifinite i bordi in modo che non fuoriescano dallo stampo e punzecchiate la base con i rebbi di una forchetta.
  3. Completate con la marmellata e, se avete dell’impasto che vi avanza, realizzate delle striscioline da mettere sopra al ripieno.
  4. Infornate per circa 30 minuti a 180°C.

Buon appetito!

Come fare una crostata alla crema di pasta frolla

Pasta frolla per crostate alla crema
Pasta frolla per crostate alla crema

Come già accennato, poi, il discorso è diverso per le crostate alla crema.

  1. A parte, preparate della crema pasticcera.
  2. Nel frattempo, procedete con la cottura della pasta: stendete la frolla all’interno di un stampo per crostate (imburrato e infarinato) e bucherellate con i rebbi di una forchetta.
  3. Coprite con un foglio di carta forno e ponete sopra dei pesi in modo che in cottura non si gonfi né si deformi. Potete usare dei fagioli secchi o in alternativa in commercio trovate delle sfere in ceramica fatte apposta per questo scopo.
  4. Fate cuocere per 15/20 minuti a 180°C in forno statico.
  5. Sfornate, lasciate raffreddare e farcite con la crema.

La varianti della pasta frolla

Fin ora abbiamo visto la ricetta classica della pasta frolla ma saprete sicuramente che questa non è l’unica versione che potete preparare! C’è la pasta frolla senza burro, quella senza uova, quella senza glutine, quella montata…

Ovviamente possiamo realizzare molti dolci con pasta frolla ma vediamo prima quante altre varianti possiamo realizzare di questa ricetta base: senza burro, senza uova, al cacao… ce n’è una per tutti i gusti!

La ricetta della pasta frolla senza burro

Pasta frolla senza burro
Pasta frolla senza burro

La versione senza burro, ad esempio, viene preparata con olio. Vi servono:

  • 80 g di olio di semi di arachidi
  • 250 g di farina 00
  • 100 g di zucchero
  • 2 tuorli
  • 1 bustina di vanillina

Molto semplicemente, per la preparazione, unite tutti i liquidi con lo zucchero e poi aggiungete la farina. Dopo un’ora di riposo in frigo, la pasta frolla con olio cuoce in forno ventilato per 35-40 minuti a 170°C.

La pasta frolla senza uova

Pasta frolla senza uova
Pasta frolla senza uova

Nel caso della versione senza uova, invece, quest’ingrediente viene sostituito semplicemente dall’acqua (o latte). Nel dettaglio, gli ingredienti sono:

  • 300 g di farina 00
  • 150 g di burro
  • 100 g di acqua
  • 100 g di zucchero
  • la scorza di un limone
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci

Come al solito, lavorate uova e burro e poi unite gli altri ingredienti. Non preoccupatevi se è un po’ pallida, è perchè non si sono le uova! Dopo un riposo di un’ora in frigo, cuoce a 180°C per circa 20/25 minuti.

Ricetta della pasta frolla senza glutine

Pasta frolla senza glutine
Pasta frolla senza glutine

Per realizzare la frolla senza glutine vi basta semplicemente sostituire la farina 00 con un mix di 200 g di farina di riso e 150 g di farina di mais. Per il resto, basta che controlliate che gli ingredienti non presentino la dicitura “può contenere tracce di glutine”.

La farina di riso è più impalpabile rispetto a quella di grano duro, quindi non stupitevi se la quantità è maggiore. La preparazione non cambia: unite zucchero e burro, poi le uova, la farina e gli eventuali aromi.

Senza burro e uova: la pasta frolla vegan

Pasta frolla vegan
Pasta frolla vegan

Nella ricetta vegana non ci sono né uova né burro, che vengono sostituiti da olio e acqua. Ecco gli ingredienti:

  • 250 g di farina 00
  • 150 g di zucchero semolato
  • 150 g di olio di mais
  • 1/2 bicchiere di acqua
  • 1 puntina di cucchiaino di lievito in polvere per dolci
  • 1 limone non trattato (scorza)
  • 1 pizzico di sale fino

Mescolate zucchero e acqua prima di unirvi anche la farina, il lievito, il sale e la scorza di limone non trattato. Unite anche l’olio di mais e impastate tutti gli ingredienti. Dopo mezz’ora in frigo stendete la pasta frolla vegana e fate cuocere in forno caldo a 180°C per 20 minuti.

La ricetta pasta frolla montata per biscotti

Pasta frolla montata
Pasta frolla montata

Un po’ diversa, invece, è la ricetta montata della pasta frolla. Come il nome lascia intuire questa versione è più morbida, motivo per cui è consigliata solo per fare biscotti: una crostata si squaglierebbe.

  • 220 g di farina
  • 150 g di burro ammorbidito
  • 1 uovo
  • 80 g di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • codette di cioccolato o ciliegine per decorare

Come si prepara? Montate il burro morbido con lo zucchero a velo e poi unite l’uovo. Completate con la farina, il lievito e la vanillina. Realizzate poi dei biscotti con l’aiuto con l’aiuto di una sac-à-poche. Cuocete i biscotti di pasta frolla montata in forno già caldo a 200°C per 10 minuti.

La ricetta della pasta frolla al cacao

Pasta frolla al cacao
Pasta frolla al cacao

Veniamo ora alla ricetta più golosa di tutte, quella al cacao. Vi serviranno:

  • 300 g di farina 00
  • 150 g di burro freddo
  • 120 g di zucchero a velo
  • 30 g di cacao amaro
  • 3 tuorli d’uova a temperatura ambiente
  • 1 pizzico di lievito in polvere per dolci
  • 1 bustina di vanillina

Lavorate il burro nella farina 00 in modo da ottenere un composto granuloso. Aggiungete poi lo zucchero a velo e il lievito per dolci e la vanillina. Unite ora il cacao amaro e i tre tuorli d’uovo. Fate riposare per circa mezz’ora e fate poi cuocere a 180°C in forno statico per 15/20 minuti.

Pasta frolla light: la ricetta leggera

Pasta frolla light
Pasta frolla light

E chi è attento alla linea? Non preoccupatevi: abbiamo la ricetta della pasta frolla light per voi! Tra gli ingredienti abbiamo mantenuto un pochino di olio (altrimenti non sta insieme) ma abbiamo sostituito lo zucchero con la stevia:

  • 300 g di farina integrale
  • 2 uova
  • 50 g di stevia in polvere
  • 80 g di olio di semi
  • 1 cucchiaino di lievito

Unite uova e stevia. Poi, unite l’olio mescolando velocemente, meglio se con un cucchiaio di legno. Completate con la farina e finite di impastare a mano. Dopo un paio di ore in frigorifero, stendete e calcolate circa 10/15 minuti di cottura a 180°C.

Come fare la pasta frolla salata

Pasta frolla salata
Pasta frolla salata

E, infine, vi lasciamo con una ricetta insolita: quella salata. Attenzione, però, a non confonderla con la pasta brisée, nella quale non ci sono uova. Ecco gli ingredienti e la preparazione:

  • 300 g di farina 0
  • 125 g di burro ben freddo
  • 2 tuorli d’uovo a temperatura ambiente
  • un cucchiaino raso di sale fino

Amalgamate il burro nella farina fino ad ottenere un composto farinoso. Unite il sale e i due tuorli d’uovo. Lasciate in frigorifero per circa mezz’ora, poi stendete una sfoglia sottile e fate cuocere per 20/25 minuti a 180°C.

Spesa intelligente e fake news: scarica QUI la guida per difendersi ai tempi del coronavirus.

ultimo aggiornamento: 19-04-2020