Ingredienti:
• 450 g Brovada
• 1 musetto
• 2 spicchi d'aglio
• 1 foglia d'alloro
• olio extravergine d'oliva q.b.
• sale e pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 180 min
kcal porzione: 205

La brovada friulana è un contorno tipico da accostare al muset, un gustoso cotechino sostituibile anche con della carne arrosto.

Tipica del Friuli, la brovada è un contorno di rape fermentate accostate al muset, una tipologia di cotechino molto saporito. Nonostante la tradizione, può accompagnare qualsiasi carne di maiale preparata arrosto o bollita. Essendo il Friuli una zona d’Italia esperta del buon vino, è abituale accostarne alla brovada friulana un calice per donare il tocco finale al piatto: vi consigliamo un vino rosso leggermente erbaceo da abbinare ai secondi di carne. Tra le migliori proposte vi citiamo il Cabernet Franc dei Colli Orientali del Friuli, il Reggiano Lambrusco – più frizzante e meno corposo del primo – e l’Isonzo del Friuli Rosso DOC.

Preparate l’occorrente, si va sui fornelli!

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Brovada friulana
Brovada friulana

Preparazione della ricetta della brovada friulana con muset

  1. Mettete il musetto in ammollo in acqua tiepida per un’ora. Poi bucherellatelo in vari punti e fatelo cuocere in una pentola con molta acqua per due ore e mezza.
  2. Un’oretta prima che il cotechino sia pronto, iniziate a preparare la brovada. Scaldate 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva in una padella insieme ad alloro e aglio schiacciato, e aspettate che quest’ultimo diventi leggermente dorato.
  3. Aggiungete la brovada scolata dal liquido di conservazione e fate cuocere per circa 30 minuti.
  4. Ogni tanto versate un po’ di acqua di cottura del cotechino se appare troppo secca.
  5. Quando tutto sarà pronto, togliete la pelle del cotechino e affettatelo.
  6. Impiattatelo insieme alla brovada calda e portate in tavola.

Cos’è la brovada friulana e come si cucina?

La brovada è un prodotto tipico del Friuli preparata per tradizione insieme al muset. La ricetta originale prevede però di cucinare la brovada attraverso una macerazione di 40 giorni delle rape bianche nella feccia di vino.

Per prima cosa togliete le foglie dalle rape e sistematele all’interno di tini alternate con strati di vinacce rosse (residuo dell’acino di uva accompagnata da residui di vino o di mosto parzialmente fermentato) e po’ di sale. Terminate con uno strato di vinacce e riempite il tino con una miscela di acqua aceto e vino; fate fermentare le rape per 40 giorni. Dopo questo tempo sgocciolatele e tagliatele a listerelle per poi procedere con la cottura. Potete bagnare la brovada utilizzando del brodo vegetale per renderla più leggera. Aggiungete un cucchiaio di farina bianca se desiderate addensarla di più.

Conservazione

Vi consigliamo di consumare subito la bovarda cucinata, o di conservarla per un giorno in un luogo fresco e asciutto.

Un altro modo gustoso per cucinare questa verdura: rape e salsiccetta, una ricetta piemontese!

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 26-02-2022


Non c’è niente di meglio delle costolette di agnello impanate e fritte

Seppie in umido alla veneziana, un secondo di pesce veloce