Carbonara di salmone fresco

La carbonara di salmone fresco è un primo piatto cremoso e saporito, personalizzabile con altri prodotti ittici di vostro gusto.

La carbonara di salmone fresco è una variante del tradizionale piatto laziale. L’ingrediente principale è il salmone, ma potete anche realizzarne una vostra versione con altri tipi di pesci, molluschi o crostacei. Quello che non dovrebbe mancare mai, è dell’abbondante pepe, in questa ricetta da preferire al peperoncino. Non ripassate gli spaghetti in padella, l’uovo deve leggermente rapprendersi solo con il calore della pasta appena scolata. In padella diventa una sorta di frittata strapazzata, andando a perdere tutta la sua cremosità e il suo gusto.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 20’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20’

INGREDIENTI PER LA CARBONARA DI SALMONE FRESCO (4 persone)

  • 350 g di spaghetti
  • 300 g di salmone fresco
  • 3 tuorli d’uova
  • 1 uovo intero
  • 60 g di pecorino romano grattugiato
  • 1 fetta di guanciale
  • 2 cucchiaio di olio EVO
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

PREPARAZIONE DELLA CARBONARA DI SALMONE FRESCO

Mettete una pentola colma d’acqua sul fuoco e portatela a bollore. Quando l’acqua bolle, salatela e buttate gli spaghetti. In una zuppiera versate l’uovo intero e i tre tuorli e sbatteteli leggermente con una forchetta. Aggiungete il pecorino romano grattugiato e abbondante pepe. Sbattete per qualche secondo sino ad avere un composto omogeneo.

Pulite il salmone fresco eliminando lisca e pelle e tagliatelo a dadini da un centimetro. Tagliate la fetta di guanciale in piccoli dadini. In una padella antiaderente versate l’olio EVO e ponetela su un fuoco medio. Aggiungete il guanciale e fatelo andare per due minuti, deve quasi sciogliersi e diventare leggermente croccante.

Aggiungete i dadini di salmone fresco e, girando ogni tanto per non fare attaccare, cuoceteli per tre minuti. Quando la pasta è cotta, scolatela, lasciando da parte qualche cucchiaiata dell’acqua di cottura, e versatela nella zuppiera con il composto di uova e pecorino. Giratela subito, le uova si devono cuocere solo con il calore della pasta. Versate nella zuppiera anche il salmone. Girate nuovamente.

Se la preparazione dovesse essere troppo asciutta, rendetela vellutata aggiungendo qualche cucchiaio dell’acqua di cottura della pasta messa da parte. La carbonara di salmone fresco deve essere servita subito in tavola

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche gli spaghetti all’amatriciana di tonno e cozze.

FOTO DA: PINTEREST

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 05-02-2017

G Boschi

X