Ingredienti:
• 600 ml di acqua
• 350 g di Riso vialone nano
• 300 g di salamelle
• 80 g di burro
• 100 g di grana padano
• 1 cipolla
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 5 min
cottura: 20 min

Tipico della provincia di Mantova, il risotto alla pilota è un primo piatto semplice e di origini antiche. Ecco la ricetta originale per prepararlo.

Il risotto alla pilota è un primo piatto tipico della cucina mantovana, in particolare dei comuni di Ario e Villimpenta. Deve il suo nome alla pila, una sorta di mortaio utilizzato per l’appunto per pilare ossia eliminare la cuticola esterna del riso ed era particolarmente apprezzato dai contadini perché la sua preparazione, a differenza del tradizionale risotto, non richiede troppe attenzioni.

Per preparare il riso alla pilota infatti è sufficiente cuocere il riso in acqua bollente e preparare a parte un condimento a base di cipolla e salamella sgranata, noto come pistume di maiale, e utilizzarlo poi insieme ad abbondante Grana Padano per condire il piatto. Questo risotto alla mantovana non è mantecato, ma ben sgranato e può essere accompagnato dal puntel, una braciola, una salsiccia o una costina, che rendono la ricetta un piatto unico.

Come pesare la pasta
e il riso senza bilancia?

Pronti? Ecco tutti i foto passaggi e la videoricetta del primo a base di riso e salsiccia.

Risotto alla pilota
Risotto alla pilota

Come preparare la ricetta del risotto alla pilota

1. Per prima cosa portate a bollore l’acqua in una pentola (meglio se di rame o al massimo di acciaio con il fondo spesso) e salatela.

Cuocere il riso
Cuocere il riso

2. Aiutandovi con un imbuto, versate al centro il riso in modo da formare una piramide. La punta deve affiorare dalla superficie dell’acqua di un paio di centimetri: se fossero di più aggiungete altro liquido, se invece sono meno allora toglietene un po’ aiutandovi con il mestolo.
3. Cuocete a fiamma media per 12 minuti senza mai mescolare il riso ma solo agitando la pentola di tanto in tanto.

Lasciar riposare riso con canovaccio e coperchio

4. A questo punto spegnete la fiamma, coprite il riso con un canovaccio pulito lavato senza detersivo né ammorbidente, mettete il coperchio e lasciate riposare per 10-15 minuti. Il riso terminerà in questo modo la sua cottura.

Rosolare cipolla con burro

5. Nel frattempo tritate finemente la cipolla e rosolatela in padella con il burro.

Aggiungere la salsiccia

6. Unite poi la salsiccia sgranata con le mani e rosolate a fiamma vivace.

Completare risotto alla pilota
Completare risotto alla pilota

7. Una volta pronta, unitela al riso insieme a metà del parmigiano, mescolando bene.
8. Distribuite nei piatti e servite completando con il parmigiano rimasto.

Se questa ricetta vi è piaciuta vi consigliamo di provare anche il risotto alla salsiccia, un primo piatto saporito e delizioso.

Conservazione

Il risotto alla pilota si conserva in frigorifero per 2-3 giorni, ben coperto da pellicola. Vi consigliamo di riscaldarlo in padella prima di consumarlo.

3/5 (9 Reviews)

Riproduzione riservata © 2024 - PC


Risotto asparagi e speck

Non c’è festa senza salatini e a noi piace prepararli così!

I commenti dei nostri lettori

Lascia un commento

0 Commenti
Feedback in Linea
Visualizza tutti i commenti