Chi è Paco Torreblanca, il pasticcere spagnolo innamorato dell'Italia

Chi è Paco Torreblanca, il pasticcere spagnolo innamorato dell’Italia

Paco Torreblanca è tra i pasticceri più famosi al mondo. Grazie a Best Bakery ha trovato la sua città italiana preferita: Napoli.

Paco Torreblanca è nato ad Alicante nel 1951 ed è uno dei pasticceri più noti al mondo. La sua fama in Italia è dovuta alla sua conduzione del programma televisivo Best Bakery, in onda su TV8, insieme ad Alexandre Bourdeaux. Grazie a questa trasmissione Paco Torreblanca ha potuto visitare le migliori pasticcerie d’Italia, viaggiando per Torino, Milano, Roma, Napoli, Catania e Palermo.

Paco Torreblanca: la sua formazione e l’amore per il Bel Paese

Paco è un pasticcere di fama internazionale. La sua avventura parte da giovanissimo, quando decide di partire per la Francia per fare esperienza nel settore culinario che più lo appassiona. Rimarrà a Parigi per nove anni, fino al 1978 quando, dopo aver imparato tutti i trucchi del mestiere, tra cui la meticolosità e la precisione, farà ritorno nella sua amata Spagna.

Paco Torreblanca
Fonte foto: https://www.facebook.com/Paco-Torreblanca-159116454734/

Grazie a Best Bakery, Paco ha potuto vivere in prima persona il mondo della pasticceria italiana, apprezzandone le sue variegatissime forme. Paco si pronuncia, in particolare, riguardo all’esperienza vissuta a Napoli: una città ancora legatissima alle sue tradizioni culinarie, dove ha potuto conoscere una signora di ben 93 anni che ancora lavorava dietro al banco da pasticcere. Del Bel Paese, Paco ha apprezzato l’immensa diversità che ogni regione porta con sé, caratterizzando (come solo gli italiani sanno fare) ogni dolce che gli veniva proposto.

La vita privata: la prima pasticceria e la bancarotta

A far battere il cuore di Paco non sono solo i dolci. Insieme a sua moglie, Marìa Consuelo Coloma, Paco ha aperto la sua prima pasticceria a Elda (città vicina ad Alicante), la Pasteleria Totel (la parola totel è la trascrizione di una parola giapponese che significa “la luce di qualcosa di nuovo“, forse a indicare la grande rivoluzione che Paco ha apportato nel mondo della pasticceria).

Nel 2013, però, a causa della crisi che ha colpito non solo l’Italia, ma anche la Spagna, insieme ad altri Paesi, Paco e sua moglie Marìa Consuelo si dichiararono in bancarotta. Sono state troppe le spese che hanno dovuto pagare e le vendite, nonostante la sua fama, non sono andate come speravano.

ultimo aggiornamento: 02-06-2018