I cibi che andrebbero conservati fuori dal frigorifero

Sai quali cibi andrebbero conservati fuori dal frigorifero?

Esiste una lista di alimenti che andrebbero conservati fuori dal frigorifero. Scopriamo quali sono i cibi che temono il freddo.

Non tutti i cibi hanno bisogno di essere refrigerati per garantirne la conservazione, esistono infatti alimenti che andrebbero tenuti fuori dal frigorifero; anche se, apparentemente sembrerebbe il contrario. Come si fa a capire quali sono quelli da porre in fresco e quelli da tenere fuori? Esiste una lista che ci permette di non sbagliare.

I cibi che vanno conservati fuori dal frigorifero

Questi alimenti esprimono il massimo del loro sapore se conservati correttamente, senza la necessità di una vera e propria refrigerazione.

Burro
Burro

– Primo fra tutti il burro. Già negli stati Uniti vi è la consuetudine di porre questo alimento in contenitori ermetici direttamente sul piano della cucina. Nonostante gli americani non abbiano una grande fama come cuochi, hanno ragione loro. L’aspetto importante da tenere in considerazione è quello di non far mai superare la temperatura di 21 gradi centigradi nell’ambiente, in modo tale da evitare contaminazioni batteriche.

– Al secondo posto il melone. Anche se alla maggior parte delle persone piace consumarlo freddo, nelle calde giornate estive; magari accompagnato da una gustosa fetta di prosciutto crudo, questo frutto da il meglio di sé quando mangiato a temperatura ambiente.

– Le patate non andrebbero mai messe in frigorifero. Questo perché il freddo trasformerebbe gli amidi in zuccheri dando una consistenza granulosa e un sapore eccessivamente dolce a questo prodotto.

– Anche le cipolle soffrono il freddo e andrebbero conservate in un luogo buio e fresco piuttosto che in frigorifero, per evitare che si trasformino in un’appiccicosa poltiglia dall’odore sgradevole.

– Il pane può essere congelato in freezer e consumato nei tre mesi successivi al congelamento; oppure meglio conservarlo in un contenitore porta pane e non in frigorifero; onde evitare che la pagnotta diventi secca.

– Anche il miele ha bisogno di rimanere a temperatura ambiente. In questo modo si evita la formazione di cristalli poco piacevoli in bocca. Per non parlare del caffè, tanto amato dagli italiani da usarlo perfino per cucinare sfiziose ricette, che in frigorifero potrebbe assorbire gli odori di tutti gli altri alimenti diventando imbevibile.

– Insomma, sono molti gli errori che possiamo evitare nella conservazione dei cibi che abitualmente compriamo al supermercato; ma che con qualche piccolo accorgimento possono essere evitati.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 29-10-2019

X