Comprarne in grandi quantità non vuol dire doverla consumare tutta in breve tempo. Ecco svelato qualche trucchetto per conservare la rucola a lungo!

Quante volte vi è capitato di acquistare un bel mazzetto di rucola accorgendovi poi che consumarla tutta sarebbe stato davvero impossibile? Bene, oggi scoprirete più di qualche metodo su come conservare la rucola, che sia in frigorifero o in congelatore. Grazie alla sua quantità di olii essenziali la rucola sprigiona un profumo inconfondibile, ma sarebbe un peccato perdere il suo aroma! Molti di voi si limitano a lasciare la rucola appena comprata in frigo, nello scompartimento delle verdure, forse poco accuratamente: ma questo non basta!

Andiamo a scoprire qualcosa di più.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Come conservare la rucola
Come conservare la rucola

Come conservare la rucola fresca in frigo

Ci sono diversi modi per conservare la rucola in frigo. Appena sarete di ritorno dalla spesa, come prima cosa lavate bene la rucola e scolatela, poi trasferitela in un contenitore ermetico prima di metterla in frigo. Questo metodo vi assicurerà una conservazione di 1 settimana.

Se invece acquistate della rucola già pulita, mettetela in frigo avvolta nella pellicola o con dei fogli di carta assorbente per eliminare l’umidità. Potrete tenerla in frigo per 2-3 giorni. Se la avvolgerete in un panno pulito potrà durare anche 1 settimana.

Potete anche trasferire la rucola in una ciotola piena d’acqua e coperta con la pellicola trasparente. Questo metodo di conservazione può durare per massimo 3 giorni.

Infine, la conservazione sotto sale della rucola è una delle più durature. Rimuovete le foglie ingiallite e quelle più grandi, e lavate più volte la rucola. Asciugate su un foglio di carta e trasferite la rucola in una ciotola in cui verrà mescolata insieme a del sale grosso (1 cucchiaio ogni 100 g di rucola). Dividete nei barattoli e chiudete ermeticamente. La conservazione durerà 1 anno.

Come conservare la rucola fresca in congelatore

Se non siete sicuri di consumare la vostra rucola entro una settimana, potete sempre decidere di congelarla.

Inserite le foglie di rucola lavata in una ciotola con acqua fredda e salata per 15 minuti, in maniera da espellere tutti gli eventuali insetti. Rilavate la rucola e asciugatela per evitare che si crei un blocco durante la congelazione.

A questo punto chiudete ogni 50 g di rucola in un sacchetto freezer rimuovendo tutta l’aria all’interno. Conservate a -18° C.

Conservazione della rucola per l’inverno

Per una buona scorta invernale è sempre meglio preparare in eccesso la rucola da conservare, se avete il giusto spazio. Che sia essiccata, congelata o sotto sale, la rucola conserverà le sue vitamine e il suo sapore.

Una volta tirata fuori la rucola, ha bisogno di un buon motivo per essere consumata. Che ne dite di utilizzarla per preparare una fresca insalata di rucola e melograno?

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 12-02-2022


Meno zucchero nei vostri dolci: ecco come

Semi di lino: come usarli, come mangiarli e tutte le loro proprietà!