Come essiccare le castagne? Vediamo come esporle al sole o all’ombra in una zona asciutta e ben ventilata, come passarle in forno per un paio di ore oppure…

Essiccare le castagne è un ottimo metodo per avere le castagne a disposizione in ogni momento dell’anno. Il procedimento può essere un po’ lungo, ma ne varrà sicuramente la pena. In base al tempo che avete a disposizione potrete scegliere se essiccarle in forno, oppure optare per il classico metodo della nonna ed esporle al sole. Vediamo tutti i metodi per essiccare le castagne!

Come essiccare le castagne al sole

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

castagne secche
  1. Un classico metodo di essiccazione delle castagne consiste nello stenderle su dei graticci di rete ed esporle al sole.
  2. Ricordatevi di rimescolare le castagne sbucciate due volte al giorno, al mattino e alla sera, in modo tale che possano assorbire il calore in maniera uniforme.

Il tempo di essiccazione è variabile e dipende dalla temperatura esterna. Ci possono volere, infatti, fino a sei settimane. Si consiglia, dunque, di utilizzare questo metodo con la raccolta delle prime castagne, quando il tempo è più mite.

Le castagne si possono essiccare anche in assenza di sole tenendole al riparo, ma il tempo di essiccazione è molto più lungo. Tuttavia, il risultato sarà migliore rispetto all’essiccazione al sole in quanto le castagne mantengono intatte le loro proprietà nutrizionali. Scegliete come luogo il sottotetto o una zona senza umidità e ben ventilata.

Come essiccare le castagne in forno

  1. Per essiccare le castagne in forno potete prima bollirle.
  2. Poi, eliminate la buccia e disponetele su una teglia in maniera uniforme.
  3. Fatele cuocere in forno a circa 150°C per un paio di ore, girandole di tanto in tanto. Il tempo in forno dipende dalle dimensioni della castagna.
  4. Per essere sicuri di ottenere il risultato desiderato guardate sempre le castagne mentre sono in forno. Infine, stendetele su un panno asciutto e lasciatele asciugare per 48 ore in modo tale che l’umidità del forno possa evaporare.

Come essiccare le castagne con l’essiccatore

Essiccatore elettrico
Essiccatore elettrico

Un ultimo metodo, che tuttavia non possiamo provare tutti ma solo chi è munito dell’apposito strumento da cucina, è di conservarle con l’aiuto dell’essiccatore.

  1. Per preparare le castagne seguendo questo metodo dovrete prima di tutto impostare il vostro essiccatore a una temperatura di circa 55/60° C e posizionare i frutti nel cestello (potete lasciare le castagne intere o anche tagliarle a pezzetoni in modo che siano tutte della stessa grandezza).
  2. A questo punto il vostro lavoro è finito: dovrete aspettare infatti circa 2-3 ore o comunque fino a che le castagne non saranno perfettamente essiccate.
  3. Ora non dovrete fare altro che riporle in un contenitore di vetro con coperchio a chiusura ermetica e riporle in dispensa.

Ecco pronte in tutti i modi possibili ed efficaci le vostre castagne secche, ora non dovrete far altro che preparare tante ricette golose e e accessibili 365 giorni all’anno!

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Castagne

ultimo aggiornamento: 31-10-2021


Grazie Dinner Club (o no?) per averci fatto conoscere il lattume di tonno

Ad ogni dolce la sua bevanda: gli abbinamenti migliori