Scopriamo come montare il latte freddo o caldo in casa in 5 modi diversi per ottenere un cappuccino con una schiuma perfetta.

Il cappuccino del bar ha sempre il suo fascino, soprattutto se accompagnato da una brioche appena sfornata. Non sempre però ci si può concedere questo “lusso” quindi ecco come montare il latte a casa per preparare un cappuccino buono come quello del bar. Per farlo, contrariamente a quanto possiate pensare, non servono per forza costose macchine con il getto di vapore. Certo, questa è la strada più semplice, ma non per forza l’unica.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Schiuma cappuccino
Schiuma cappuccino

Come montare il latte per il cappuccino

Prima di addentrarci nei vari modi di preparare il latte montato facciamo un paio di considerazioni proprio sull’ingrediente principale ossia il latte. Affinché si formi una schiuma perfetta è meglio sceglierlo fresco e intero con un contenuto di grassi superiore a 3,5-3,8%. Tuttavia ci teniamo a ricordare che anche il latte di soia e molte altre bevande vegetali possono essere montate per preparare un cappuccino vegano e senza lattosio.

Montare il latte con la lancia a vapore.

Al bar il latte viene solitamente montato da freddo perché è il vapore che poi gli conferirà la giusta temperatura. Quindi, se anche voi avete a disposizione una moderna macchinetta del caffè, utilizzate del latte freddo posto in un bricco di acciaio inox, posizionate la lancia appena sotto la superficie del latte e azionate il flusso, tenendo il pentolino inclinato di 40°. Quando il fondo dello stesso sarà troppo caldo per tenere la mano, il latte avrà raggiunto la giusta temperatura. Battete il bricco un paio di volte sul piano in modo che la schiuma affiori per bene, roteatelo un paio di volte poi versatelo nella tazza in cui avrete già messo il caffè.

Con il montalatte

In commercio esistono dei piccoli elettrodomestici che vi permettono di ottenere una schiuma del latte in casa buona come quella del bar. Non serve nemmeno scaldarlo: basta versare tutto all’interno, azionarlo e attendere che abbia terminato.

Con frullatore e mixer

D’accordo, non è sicuramente il metodo più convenzionale ma funziona. In questo caso scaldate prima il latte in un pentolino o nel microonde poi cominciate a lavorarlo con le fruste elettriche oppure con un mixer a immersione fino a che non si sarà formata la caratteristica schiuma.

Schiumare il latte con un vasetto o una bottiglia

Se invece siete alla ricerca di come schiumare il latte in situazioni limite quando proprio non avete nulla a disposizione allora la tecnica della bottiglia o del vasetto è quella che fa per voi. Versate il latte caldo all’interno di uno di questi due contenitori, chiudeteli con il loro tappo e agitateli fino a che non si sarà formata la schiuma.

Frullino schiumalatte

Questo piccolo utensile a batteria è perfetto per preparare in pochi minuti un ottima schiuma per il vostro cappuccino. Non dovrete fare altro che scaldare la bevanda, introdurre la punta fatta a frusta e azionare fino a ottenere la schiuma della consistenza desiderata.

Ora che avete letto tutti i nostri consigli per montare il latte in casa potrete preparare un cappuccino degno del bar.

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 18-05-2022


Non sapete cos’è lo skyr? Scopriamo questo imperdibile yogurt islandese

Quali sono i cibi acidi e come inserirli nella dieta