Bacon e pancetta: qual è la differenza? E il guanciale?

Quando si tratta di bacon e pancetta la confusione la fa da padrona. Spesso confusi uno con l’altro, in realtà sono due prodotti differenti, così come differente è il guanciale. 

Molti ritengono che il bacon altro non sia che la traduzione inglese del termine pancetta. In realtà tra questi due ingredienti ci sono sostanziali differenze, che i puristi della cucina italiana sicuramente già conoscono. 

La differenza tra pancetta e bacon non riguarda infatti solo il nome, ma anche la parte di maiale utilizzata per la preparazione, il tipo di stagionatura e gli aromi impiegati. Vediamo quindi le caratteristiche di entrambe, senza dimenticare il guanciale. 

Cos’è la pancetta

Per pancetta si intende un prodotto tipicamente italiano (in particolare delle zone di Piacenza, della Calabria e del centro) ottenuto dalla pancia del maiale. La stagionatura va dai 50 ai 120 giorni e si trova sia nella versione tesa (cioè stesa) sia in quella arrotolata. 

Simile alla pancetta, sempre di origine italiana, è il Rigatino toscano. Questo si produce con la parte di maiale compresa tra pancetta e lardo. La carne viene staccata in parte dalla cotenna, condita con spezie e arrotolata facendo in modo che la cotenna resti all’esterno. La stagionatura è relativamente breve: dopo 40 giorni il rigatino è pronto per essere consumato. 

bacon e pancetta
Fonte foto: https://pixabay.com/it/frizzante-caldo-bacon-pezzi-cibo-2650322/

Cos’è il bacon 

Per bacon si intende invece un prodotto ottenuto a partire non solo dalla pancia del maiale, ma anche da schiena, lombi, fianchi e gola. La carne viene messa in salamoia con aromi e spezie, quindi essiccata e infine cotta in forno, a vapore o tramite bollitura. 

Può considerarsi simile al bacon la pancetta affumicata, quella che solitamente si trova confezionata a cubetti nel banco frigo. In Italia è diffusa soprattutto nella cucina alto atesina. Basti pensare alla padellata di uova, pancetta e patate.

La differenza tra pancetta e bacon sta quindi nel gusto. La prima ha un sapore più delicato, mentre il secondo più intenso. I due ingredienti non sono quindi intercambiabili, come spesso invece facciamo: la pancetta è perfetta per i piatti della nostra tradizione o servita su un tagliere di affettati, il bacon invece è il re delle ricette d’oltre oceano come bacon e uova. 

Cos’è il guanciale

Quando pensiamo al guanciale immediatamente lo colleghiamo alla carbonara o all’amatriciana, due piatti principe della nostra tradizione. Si prepara partendo dalla guancia e dalla gola del maiale che viene poi salata e fatta stagionare. A seconda delle zone possono poi essere aggiunti spezie e aromi. 

Il suo sapore è una via di mezzo tra la pancetta e il bacon. 

Fonte foto: https://pixabay.com/it/frizzante-caldo-bacon-pezzi-cibo-2650322/

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 26-11-2018

X