Crostatina alla mousse di alkekengi e lamponi

Crostata con crema di alkekengi: un dessert goloso, elegante e raffinato guarnito con lamponi freschi.

Crostata con crema di alkekengi un dessert particolare e molto scenografico. La particolarità è data senza dubbio dall’utilizzo delle bacche di alkekengi, o alchechengi, per aromatizzare la crema pasticcera. Queste bacche hanno un sentore agrumato e per questo del limone viene utilizzata solo la scorza nella pasta frolla. Il tutto è poi completato da una golosa copertura di lamponi. Con questa ricetta potete preparare anche delle crostatine monoporzione!

Ingredienti per preparare la crostata con crema di alkekengi (per 8 persone)

Per la frolla:

  • 150 gr di burro freddo
  • 100 gr di zucchero a velo
  • 250 gr di farina 00
  • 2 tuorli
  • scorza di 1 limone

Per la farcitura:

  • 2 bacche di frutto di alkekengi
  • 3 tuorli
  • 130 gr di zucchero
  • 500 ml di latte
  • 70 gr di farina

Per la decorazione:

  • 500 gr di lamponi
  • zucchero a velo o cioccolato fuso q.b.

DIFFICOLTÀ: 2 | TEMPO DI COTTURA: 35′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 40′

Crostata con crema di alkekengi
Crostata con crema di alkekengi

Preparazione della crostata alla con crema di alkekengi

Per preparare la crostata con crema pasticcera e lamponi iniziate lavando bene le bacche di alchechengi poi asciugateli, tagliateli a cubetti e fateli cuocere in un pentolino con un cucchiaio di zucchero. Lasciate cuocere a fiamma bassa fino a quando la polpa non sarà bella morbida. Frullate e tenete da parte.

Proseguite preparando la pasta frolla: ponete la farina e il burro a cubetti nel mixer e lavorate in modo da rendere il composto sabbioso. Versate il tutto sul tagliere e unite lo zucchero a velo, la scorza grattugiata e i tuorli. Impastate velocemente con le mani in modo da ottenere un panetto compatto. Avvolgete nella pellicola e ponete in frigorifero per 30 minuti.

Nel frattempo passate alla preparazione della crema pasticcera con alchechengi: scaldate il latte a fuoco basso e a parte mescolate la purea di alchechengi con lo zucchero e i tuorli. Mescolate bene con la frusta poi unite anche la farina setacciata, amalgamate bene poi unite anche il latte tiepido. Ponete nuovamente sul fuoco e fate cuocere a fiamma bassa fino a quando la crema non si sarà addensata. Ricordate di mescolare sempre con la frusta in modo da evitare la formazione di grumi.

Terminata la cottura della crema trasferitela in una ciotola, coprite con la pellicola a contatto e lasciate raffreddare. Riprendete la frolla, stendetela con il matterello e con essa foderate uno stampo per crostate imburrato e infarinato. Eliminate la frolla in eccesso dai bordi e bucherellate la base con i rebbi di una forchetta. Coprite la base di frolla con un foglio di carta da forno, versate all’interno i fagioli e infornate in forno già caldo a 180° per 30 minuti.

Trascorso il tempo necessario togliete dal forno eliminate i legumi e infornate nuovamente per 5 minuti. Togliete definitivamente dal forno e lasciate raffreddare. Quando la frolla sarà completamente fredda farcite con la crema pasticcera e decorate con la crema pasticcera. Per un’ulteriore decorazione potete spolverare con zucchero a velo e cioccolato fuso.

Conservate la crostata in frigorifero fino al momento di servire.

Vi consiglio di provare anche la crostata con marmellata di marroni e panna.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 27-12-2017

X