Ingredienti:
• 4 filetti di manzo
• 2 cucchiai di olio
• pepe q.b.
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 5 min
cottura: 5 min

Apparentemente semplice, il filetto di manzo alla griglia nasconde alcune insidie. Scopriamo insieme come cucinarlo in modo impeccabile.

Cucinare la carne è un’arte e per trionfare occorre conoscerne i segreti. Ecco perché oggi vediamo insieme come cuocere un perfetto filetto di manzo alla griglia, non solo con il barbecue, ma anche con l’apposita padella. In questo modo non dovrete necessariamente aspetta l’estate per godere di questo magnifico piatto.

Il filetto di manzo è un taglio di carne piuttosto pregiato e, per poterlo assaporare appieno, andrebbe gustato poco cotto. Tra le varie dritte per ottenere la cottura perfetta del filetto c’è quella di toglierlo dal frigorifero almeno un’ora prima di cucinarlo. Vediamo insieme come preparare con successo questa ricetta apparentemente semplice.

9 ricette autunnali per la tua tavola

Filetto perfetto
Filetto perfetto

Come preparare il filetto alla griglia

  1. Il filetto di manzo è buono al sangue, o comunque poco cotto. Prolungare eccessivamente la cottura restituisce carni dure e stoppose, prive di sapore. Prima di metterci ai fornelli però ricordate che il filetto va tolto dal frigorifero almeno un’ora prima di essere cucinato, come tutte le carni. Non è piacevole infatti mangiare carne croccante fuori e fredda dentro!
  2. In secondo luogo, il filetto va cotto su una piastra rovente. L’ideale sarebbe la griglia del barbecue, ma questo non è sempre possibile. Il tempo varia a seconda del gusto dai 2 minuti per lato ai 4-5.
  3. L’ultimo aspetto a cui prestare particolarmente attenzione è non bucare la carne. Mai girarla utilizzando una forchetta perché la fuoriuscita dei liquidi di cottura rende la carne asciutta. Aiutatevi piuttosto con un forchettone.
  4. Per velocizzare la reazione di Maillard, lasciate la carne a marinare per un’ora in olio e pepe, girandola almeno una volta. In questo modo, a contatto con il calore, la superficie tenderà a caramellizzare più velocemente.

Ora che tutti i consigli sono stati dati, non vi resta che mettervi ai fornelli. Servite il filetto alla griglia, salandolo una volta cotto, con delle patate al forno.

Conservazione

Il filetto va assaporato appena tolto dalla griglia, senza fredda ma neanche perdendo tempo soprattutto quando la cottura è al sangue (in questo caso infatti tenderà a raffreddarsi molto più velocemente). Per un’esperienza di sapori all’altezza di questo taglio di carne non consigliamo la conservazione così come la congelazione (potete solo optare di congelarlo in freezer da crudo e lasciarlo scongelare in frigo al bisogno).

4/5 (1 Review)

Riproduzione riservata © 2021 - PC

Grigliata di carne

ultimo aggiornamento: 04-06-2019


Come preparare una perfetta tartare di salmone: che delizia!

Bella e senza glutine: ecco la crostata salata con pomodorini!