Golosaria Monferrato è la rassegna gastronomica e culturale del territorio Monferrino.

La dodicesima edizione di Golosaria Monferrato si terrà sabato 7 e domenica 8 aprile 2018 nel territorio Monferrino. Si tratta di una rassegna itinerante, tra i castelli e le colline, all’insegna della bontà dei prodotti gastronomici locali e del buon cibo.

Il castello di Casale Monferrato e il castello di Uviglie, a Rosignano Monferrato, prenderanno vita con eventi, stand gastronomici, cucine di strada, e molto altro.

I locali e gli alberghi che hanno aderito alla manifestazione propongono inoltre dei pacchetti, con menù speciali e prezzi concorrenziali; al fine di trascorrere piacevolmente il proprio tempo, prolungando la visita sulle colline del Monferrato.

Grandi appuntamenti e momenti di festa accompagneranno il territorio Monferrino all’insegna di un fine settimana dedicato alla gastronomia.

L’accesso agli eventi è gratuito, ad eccezione delle degustazioni e delle visite guidate.

I visitatori potranno scegliere tra innumerevoli prodotti, tra birre artigianali, vini come lo champagne e lo spumante; ma anche la Freisa e il Ruchè.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Golosaria Monferrato
Fonte foto: https://www.flickr.com/photos/mondodelgusto/4426649779/in/photolist

Il menù dell’inaugurazione di Golosaria Monferrato, edizione 2018

In occasione dell’inaugurazione della rassegna gastronomica Golosaria Monferrato, sarà lo chef stellato Enrico Bartolini a proporre un menù tutto da scoprire.

La cena inaugurale si terrà sabato 7 aprile 2018 alla Locanda del Sant’Uffizio di Cioccaro di Penango. Per rompere il ghiaccio, un aperitivo di benvenuto a base di finger food darà il benvenuto ai commensali. A seguire il primo piatto sarà il risotto con Raschera olio di nocciole e tartufo nero. Un omaggio al territorio Monferrino e ai prodotti locali, di grande qualità. Il secondo prevede invece la presenza di un piatto della tradizione, rivisitato dallo chef Enrico Bartolini: la sottopaletta di vitello e cavolo nero. Il dolce, dal sapore intenso, sarà infine un cremoso allo zenzero e torcetto, accompagnato da piccola pasticceria e caffè.

Durante la degustazione, vini locali di pregio verranno serviti a tutto pasto.

La cena è su prenotazione.

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 21-03-2018


Chi sono Riccardo Casiraghi e Stefano Paleari, gli ideatori di Gnam Box

Il Postrivoro di Faenza presenta un insolito abbinamento enogastronomico