La manifestazione I Grandi Terroir del Barolo, edizione 2018

Go Wine presenta: I Grandi Terroir del Barolo

I Grandi Terroir del Barolo è la manifestazione realizzata da Go Wine, ricca di degustazioni guidate all’insegna del buon bere.

L’evento I Grandi Terroir del Barolo si terrà a Monforte d’Alba, in provincia di Cuneo, nel fine settimana del 28 e 29 aprile 2018; grazie alla collaborazione con la Cantina Comunale di Castiglione Falletto e la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.

Durante questa nona edizione sarà possibile assaggiare la nuova annata di vino Barolo, imparando a conoscerne le caratteristiche organolettiche.

Il programma de I Grandi Terroir del Barolo, edizione 2018

Le eleganti sale del Moda Venue di Palazzo Martinengo, situato nel centro storico del paese, saranno lo scenario dove si svolgerà la manifestazione.

Il fine settimana  sarà dedicato alla scoperta del vino Barolo, attraverso degustazioni guidate e banchi d’assaggio. Ma non solo: saranno previste anche visite in cantina.

L’evento è ideato da Go Wine: un’associazione nata ad Alba nel 2001, che si dedica alla scoperta del vino e della sua cultura, in relazione al territorio.

Il costo delle degustazioni guidate, che vengono effettuate su prenotazione, è di 25 euro a persona; con uno sconto per i soci Go Wine.

La partecipazione ai banchi di assaggio prevede invece una quota di 20 euro, 15 euro per i soci Go wine. Questo percorso comprende la degustazione illimitata dei vini Barolo nei banchi di assaggio e tre buoni degustazione nella selezione dei vini dei terroir italiani.

I Grandi Terroir del Barolo
Fonte foto: https://www.facebook.com/GoWineIT/photos/

Le Degustazioni guidate, infine, saranno condotte da Gianni Fabrizio, curatore della Guida ai vini del Gambero Rosso.

Le proprie degustazioni possono essere prenotate attraverso un coupon scaricabile dal sito di Go Wine.

L’associazione Go Wine, ideatrice de I Grandi Terroir del Barolo

Go Wine promuove il buon bere attraverso eventi che si svolgono in tutta la penisola italiana.

Il manifesto dell’associazione ne esprime la  filosofia: valorizzare e difendere il vino dalla globalizzazione; mantenendolo come un prodotto che esprime la semplicità della popolazione contadina.

ultimo aggiornamento: 19-04-2018